“Il Vangelo secondo Giotto”, gli affreschi della Cappella degli Scrovegni in mostra

Dal 15 al 25 aprile una fedelissima riproduzione fotografica degli affreschi eseguiti dal Maestro oltre sette secoli fa

Avarie

Sarà inaugurata domenica 15 aprile alle ore 16 nella chiesa di San Carlo di Germignaga, in via San Carlo, la mostra Il Vangelo secondo Giotto, fedele riproduzione fotografica, in scala 1:4, delle pareti della Cappella degli Scrovegni che Giotto affrescò oltre sette secoli fa, fra il 1303 e il 1305, su commissione del banchiere padovano Enrico Scrovegni.

La mostra itinerante – prodotta da Itaca, società editrice e di promozione culturale – è organizzata dalle Parrocchie San Giovanni Battista di Germignaga e San Vittore M. di Brezzo di Bedero, con il patrocinio del Comune di Germignaga.

La Cappella degli Scrovegni di Padova è unanimemente riconosciuta come l’espressione più alta dell’arte medievale. Il ciclo pittorico mette a tema il destino dell’uomo attraverso il racconto dei fatti salienti della storia della salvezza, che inizia con la scena della Cacciata di Gioacchino dal tempio e si snoda lungo le pareti in 38 scene armoniosamente distribuite su tre registri sovrapposti che raffigurano episodi della vita di Maria e di Gesù, la sua Passione e Risurrezione. Completano le pareti, nello zoccolo inferiore, le allegorie monocromatiche dei Vizi e delle Virtù, le due strade che decidono del destino eterno dell’uomo rappresentato dal Giudizio universale dipinto nella controfacciata.

Dopo i restauri del 2002, per ragioni conservative è stato ridotto a pochi minuti il tempo consentito per ammirare gli affreschi; la mostra, quindi, offre l’opportunità di guardarli con il tempo necessario per cogliere la poesia iconica delle corrispondenze verticali e frontali, del simbolismo dei colori, dei numeri, delle prospettive architettoniche. Definito “la Divina Commedia di Giotto”, questo capolavoro dimostra come Giotto, assieme a Dante, sia all’apice di una cultura in cui ogni particolare partecipa di un ordine che tutto abbraccia.

La presentazione avrà luogo sabato 14 aprile alle ore 21 presso il Cinema Teatro Italia, in via Mameli 20: il professor Roberto Filippetti, curatore della mostra, mostrerà in videoproiezione l’intero ciclo degli affreschi di Giotto nei dettagli più minuti con un sofisticato software (Explorer Navigation).

La mostra sarà visitabile nei seguenti orari: da lunedì a venerdì 15-19, sabato e domenica 14-19, con aperture serali il venerdì e sabato dalle 20 alle 22; l’ultimo giorno di esposizione, che coincide con la festività del 25 aprile, sarà aperta eccezionalmente dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 22. Per scolaresche e gruppi
sono possibili aperture straordinarie, in particolare il mattino, su appuntamento. Per informazioni e prenotazioni delle visite: info@parrocchiagermignaga.it,
www.parrocchiagermignaga.it. L’ingresso è libero.

INFO

mostra itinerante
Il Vangelo secondo Giotto. La Cappella degli Scrovegni
prodotta da Itaca
GERMIGNAGA
Chiesa di San Carlo · Via San Carlo
15-25 aprile 2018
organizzatori
Parrocchia San Giovanni Battista – Germignaga
Parrocchia San Vittore M. – Brezzo di Bedero
orari di apertura
da lunedì a venerdì 15-19
sabato e domenica 14-19
aperture serali: venerdì e sabato 20-22
mercoledì 25 aprile: 10-13; 14.30-22
aperture per scolaresche e gruppi su appuntamento (in particolare il mattino)
info
info@parrocchiagermignaga.it
segreteria interparrocchiale tel. 3895931317
www.parrocchiagermignaga.it

Presentazione
sabato 14 aprile · ore 21
Cinema Teatro Italia, Via Mameli 20
Interviene il curatore Roberto Filippetti
Inaugurazione
domenica 15 aprile · ore 16
sito ufficiale della mostra
www.itacaeventi.it/scrovegni

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore