Il Varese cerca il poker contro l’Asr Milano cadetta

Inizia il girone di ritorno della Poule Promozione. Biancorossi all'esame della terza in classifica, già superata tre volte quest'anno

Rugby: Cernusco - Varese 9-32

Inizia l’ultimo girone dell’anno per la prima squadra del Rugby Varese, quello di ritorno della poule promozione che vede i biancorossi al secondo posto alle spalle della capolista Rovato.

Cinque le lunghezze che distanziano le squadre, e cinque le partite ancora da giocare, anche se è possibile che tutto si risolva nello scontro diretto tra le due formazioni, già messe di fronte dal calendario della prima fase in cui i bresciani hanno avuto la meglio sul XV di Giubiano.

I ragazzi di Galante e Pella dovranno quindi evitare intoppi da qui alla fine, a partire dal match di domenica 8 aprile quando saranno impegnati al centro sportivo “Curioni” contro i Cadetti dell’ASR Milano a partire dalle 12,30. Il Varese ha già affrontato e battuto tre volte in questa stagione la formazione ambrosiana (terza in classifica nella poule) e ora è alla ricerca del poker positivo. Una missione non semplice da portare a termine ma comunque possibile per i biancorossi, che ritroveranno la giovane apertura Pandozy assente dai campi per infortunio da alcuni mesi. Possibile ritorno in campo anche per l’ala/centro Fulginiti, reduce da un’operazione alla mano.

«Sarà fondamentale mantenere il nostro stile di gioco – è il commento di coach Galante alla vigilia – Siamo superiori ma sappiamo che Milano in casa ha sempre una marcia in più: non vogliamo dar loro modo di stare vicini nel punteggio, perché se prendono fiducia sono pericolosi. Noi dovremo stare molto attenti in difesa, in modo da non concedere nulla ed essere più cinici in fase offensiva così da non perdere punti».

Classifica: Rovato 25, VARESE 20, Asr Milano Cad. 13, Lyons PC Cad. 10, Cernusco 6, Lainate 1.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore