Varese rimontato e sorpassato a Seregno

La sconfitta 2-1 permette ai brianzoli di sopravanzare i biancorossi anche in classifica

Varese - Seregno

Sconfitta doppia per il Varese a Seregno: il 2-1 a favore degli azzurri permette ai padroni di casa di sopravanzare i biancorossi non solo sul campo, ma anche in classifica. Terzultimo posto ora per la squadra di Tresoldi, che dopo un primo tempo positivo ha sofferto il carattere del Seregno nella ripresa subendo la rete decisiva al 40’. Eppure i biancorossi erano riusciti a passare in vantaggio con un colpo di testa di Battistello al 16’. Sul finale di primo tempo però i padroni di casa sono riusciti a riportare in equilibrio il match grazie alla rete di Cannizzaro con una fatidica deviazione dello stesso Battistello. Con questa sconfitta la salvezza diretta diventa un obiettivo irraggiungibile, rimane da decidere solo la posizione di partenza nei playout.

FISCHIO D’INIZIO – Sfida salvezza al “Ferruccio”, dove il Seregno terzultimo in classifica ospita il Varese quartultimo. In palio ci sono le posizioni per la griglia playout, e le ultime speranze di evitarli. Mister Tresoldi conferma il 4-2-3-1 ma deve fare a meno dell’infortunato Simonetto, con Rudi che prende il suo posto al centro della difesa al fianco di capitan Ferri. Attacco confermato con Zazzi, Palazzolo e Lercara alle spalle di Filomeno. I brianzoli di mister Roberto Bonazzi si schierano con un 5-3-2 che vede in attacco Artaria e Barzotti. In difesa, come terzo centrale, c’è l’ex di turno Cavalcante.

IL PRIMO TEMPO – Non parte con buon piglio il Varese, che lascia l’iniziativa al Seregno anche se i padroni di casa non riescono a fare breccia nella difesa biancorossa. Dopo i primi minuti non brillanti, il Varese trova trame migliori e al 16’ passa in vantaggio: da corner battuto da Zazzi, Battistello di testa incorna bene e grazie all’aiuto del palo trova la rete. La squadra di Tresoldi, ringalluzzita dal gol, prova a spingere in cerca del raddoppio e al 25’ il piatto destro di Palazzolo dopo la combinazione tra Lercara e Filomeno termina a lato per una questione di centimetri. Il Seregno però non fa la parte dello spettatore e ricomincia a prendere campo sul finale di tempo. Al 39’ arriva il pareggio: Capelli stoppa palla in area, la serve dietro a Canizzaro che calcia dai venti metri trovando la deviazione di Battistello che manda la palla all’incrocio dei pali lasciando impotente Bizzi. Un primo tempo equilibrato si conclude così con le squadre in parità: 1-1.

LA RIPRESA – Inizia malissimo il secondo tempo del Varese, messo sotto da un Seregno più convinto. È determinante Bizzi a tenere a galla i suoi, al 6’ deviando in tuffo un rasoterra di Capelli diretto all’angolino, poi al 9’ respingendo d’istinto il tiro da corta distanza di Cannizzaro. Tresoldi prova la carta Ba per Lercara, ma il Seregno non si abbassa e prosegue ad attaccare. L’unica occasione per il Varese in tutta la ripresa è una punizione dai venti metri di Zazzi che calcia sulla barriera avversaria. Inizia una lunga girandola di cambi, ma la trama della gara non cambia, con i padroni di casa più sul pezzo. Si arriva così al 40’, minuto nel quale il Seregno trova sorpasso in gara e in classifica: dall’ennesimo calcio d’angolo per gli azzurri il Varese non riesce ad allontanare, la palla arriva a Djuric che da pochi passi scarica in rete un sinistro potente. Nel finale di gara, 6’ di recupero compresi, i biancorossi costruiscono poco o nulla e non riescono più a riportare in equilibrio il match. La gara si conclude così con i sorrisi del Seregno e la delusione dei biancorossi.

TABELLINO

SEREGNO – VARESE 2-1 (1-1)

Marcatori: al 16’ pt Battistello (V), al 39’ pt Cannizzaro (S), al 40’ st Djuric (S).

Seregno (5-3-2): Sangalli; Ronchi, Ondei, Gritti, Cavalcante, Capelli (dal 38’ st Caon); Esposito (dal 38’ st Grandi), Rossi (dal 28’ st Djuric), Cannizzaro (dal 21’ st Pribetti); Artaria, Barzotti (dal 44’ st Romeo). A disposizione: Lupu, Gambino, Mara, Iori. All.: Bonazzi.

Varese (4-2-3-1): Bizzi; Fratus (dal 33’ st Melesi), Rudi, Ferri, Arca; Monacizzo (dal 44’ st De Carolis), Battistello; Zazzi (dal 28’ st Morao), Palazzolo, Lercara (dal 10’ st Ba); Filomeno (dal 21’ st Pedrabissi). A disposizione: Frigione, La Ferrara, Balconi, Mauro. All.: Tresoldi.

Arbitro: sig. Maggio di Lodi (Scapini e Citterio).

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 15 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore