Varese a Seregno per restare vivo

Nessuna novità dal fronte societario, i biancorossi affronteranno la trasferta al “Ferruccio” per uno scontro salvezza domenica 15 aprile alle ore 15.00

Varese - Seregno

Ancora nessuna novità e la crisi societaria prosegue. Intanto il Varese cerca la salvezza sul campo e domenica (15 aprile ore 15) sosterrà la trasferta a Seregno per un vitale scontro salvezza.

La squadra di mister Paolo Tresoldi, quartultimo a 36 punti, farà visita ai brianzoli allenati dall’ex Pro Patria Roberto Bonazzi, terzultimi a quota 35.

Ancora qualche defezioni in casa Varese: Matteo Simonetto, infortunatosi nella gara contro la Folgore Caratese, ha riportato una distorsione alla caviglia e le sue condizioni sono ancora da valutare al meglio, ma si teme un lungo stop. Ancora fuori Vittorio Ghidoni, ha avuto qualche guaio muscolare anche Marco Muca, che rimane in forse. Saranno invece della sfida Andrea Battistello e Paolo Arca, che hanno recuperato dai rispettivi problemi fisici.

Tresoldi dovrebbe confermare il 4-2-3-1 non variando molto rispetto all’ultima uscita. In difesa al centro della difesa ci sarà Roberto Rudi con capitan Michele Ferri, mentre Arca tornerà al suo posto sulla fascia sinistra. In attacco ancora spazio a Francesco Filomeno supportato da Federico Zazzi, Nicolò Palazzolo e Lorenzo Lercara.

«Ci mancano quattro gara importanti – commenta Paolo Tresoldi – e le affronteremo con consapevolezza e fiducia nei nostri mezzi. Vogliamo ripetere le buone prestazioni fatte, ma ci servirà più malizia e dovremo affrontare meglio alcune situazioni. Vincere a Seregno potrebbe essere per noi decisivo, ma all’ultima avremo la Varesina e anche quello sarà uno scontro diretto. Pensiamo però una gara alla volta, sapendo che il Seregno, a contrario di noi, non ha mezze misure: o vince, o perde».

E in effetti i brianzoli hanno pareggiato l’ultima volta il 4 febbraio: 2-2 in casa dell’Olginatese. Dopo quel pari quattro vittorie di fila (piegati Como, Varesina, Derthona e Pro Sesto) e quattro sconfitte consecutive (Caronnese, Arconatese, Borgosesia e Pavia), prima di ritrovare il sorriso nell’ultimo impegno: 3-1 in casa del Castellazzo.

Mister Bonazzi schiera i suoi con un 3-5-2 (o 5-3-2). In attacco i due titolari sono l’ex Pro Patria Luca Artaria, capocannoniere azzurro con 11 reti, e Matteo Barzotti, preso a dicembre in arrivo dal Monza, ma protagonista in precedenza di due ottime stagioni con la maglia della Caronnese.

La diretta di VareseNews è già iniziata (guarda qui). Potrete commentare in diretta e interagire con gli hashtag #direttavn e #seregnovarese via Instagram e Twitter.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 14 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore