Sei varesini in azzurro per il Memorial d’Aloja

Ben 97 gli azzurri chiamati per la regata internazionale di Piediluco: ci sono anche i giovanissimi Carucci e Graziano

federica cesarini coppa del mondo canottaggio varese 2016

Comincia a entrare nel vivo la stagione del grande canottaggio. Dopo il meeting nazionale disputato a Piediluco, l’obiettivo si sposta ora sul 32° Memorial Paolo d’Aloja, tradizionale appuntamento primaverile organizzato sul bacino ternano e programmato tra il 13 e il 15 aprile.

Una regata alla quale la nazionale parteciperà in forze: sono ben 97 gli atleti – tra uomini e donne – suddivisi nelle diverse fasce di età e di peso, convocati dal direttore tecnico Francesco Cattaneo. Un gruppo molto folto nel quale troviamo, ancora una volta, diversi atleti provenienti dal Varesotto.

Tante le conferme a partire da Andrea Micheletti, il 26enne peso leggero di Ispra, già atleta olimpico, attualmente tesserato per le Fiamme Oro. Nel settore dei pesi leggeri ci sarà anche Federica Cesarini, la 21enne della Canottieri Gavirate (in doppio tesseramento con le Fiamme Oro) che nel 2017 è stata oro mondiale nel quattro di coppia.
Ritorno in nazionale anche per altre due portacolori di Gavirate classe 1995, Ilaria Broggini e Veronica Calabrese, inserite nel gruppo senior femminile.

Un poker – quello presente nella massima categoria – al quale si aggiungeranno due giovanissimi, il 2001 Nicolò Carucci e il 2000 Filippo Graziano, entrambi atleti del Gavirate, convocati tra gli juniores.

Ora l’attesa è per l’ufficializzazione delle formazioni con cui gli azzurri scenderanno in acqua. Le indicazioni saranno date giovedì 12 in occasione della presentazione del Memorial d’Aloja, a palazzo Montani di Terni.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore