Villa Panza splende con le opere di Barry X Ball

Fino a dicembre le sale della villa ospitano le sculture del grande artista californiano. Al Castello Sforzesco il "Pseudogroup of Giuseppe Panza"

Generico 2018

Si intitola “The End Of History” la mostra di Barry X Ball che dal 12 aprile al 9 dicembre 2018 vivrà nelle sale di Villa e Collezione Panza e, in parte, al Castello Sforzesco di Milano.

Galleria fotografica

Le opere di Barry X Ball 4 di 18

Inaugurata mercoledì 11 aprile, presenta diverse opere dell’artista nate da un percorso capace di unire tradizione e innovazione, senza mai rinunciare ad una sensibilità altamente raffinata, alla ricerca della purezza della luce, della spiritualità e la relazione con lo spazio.

«E’ la sua prima grande retrospettiva – ha spiegato Anna Bernardini, direttore di Villa e Collezione Panza e curatrice della mostra insieme alla storica dell’arte Laura Mattioli –. E’ una mostra che mette al centro i suoi lavori, facendoli dialogare con l’architettura, la luce e la collezione della villa. Le opere non sono in ordine cronologico ma sono presentati come in una sorta di site-specific, in un continuo dialogo con il luogo circostante. Durante la visita è possibile vedere i suoi lavori dagli anni ’80 ad oggi, dai primi lavori di tipo astratto fino alle ultime elaborazioni dei grandi capolavori del passato, tutti però legati dallo stesso rigore concettuale. L’anima della sua poesia ben si sposa con la nostra Collezione, una relazione iniziata già negli anni ’80 da Giuseppe Panza che lo ha sostenuto per lungo tempo».

Cinquantasei le opere esposte negli spazi di Villa Panza, passando da piccoli oggetti preziosi e luccicanti fino ai carismatici recenti “Portraits” o alla sezione dei “Masterpieces”. Quest’ultimi realizzati con metalli, marmi, alabastri, onici e lapislazzuli, materiali modellati con un processo dettagliato, che passa dalla scansione 3D al lavoro manuale, per arrivare a superfici e volumi capaci di raccontare tutta la bellezza dell’opera. Barry X Ball prende grandi opere del passato per crearne di nuove, autonome nell’immagine e nel pensiero.

Generico 2018

Una mostra che è stata inaugurata nella settimana del Miart, la più grande fiera internazionale di arte contemporanea di Milano e che proprio nella città meneghina trova un’altra sede naturale. Come spiegato da Claudio Salsi, direttore Soprintendenza del Castello Sforzesco è qui che sono state presentate in contemporanea altre due opere dell’artista, la “Pietà”, ovvero un omaggio di Barry X Ball all’opera di Michelangelo e il “Pseudogroup of Giuseppe Panza (1998-2001)”.  «E’ un primo omaggio della città di Milano a Giuseppe Panza ma speriamo che sia solo un assaggio e che presto ci sa qualcosa di molto più grande», ha spiegato Marco Magnifico, vice presidente del Fai. 

Tornando a Barry X Ball è Laura Mattioli, storica dell’arte, collezionista e fondatrice del Center for Italian Modern Art di New York ha spiegare: «E’ un artista che si colloca fuori dai “giochi” dell’arte contemporanea che ci ha abituato più al concetto che alla sua presenza. Barry X Ball non è così. Il suo è un approccio diverso che guarde all’opera antica senza essere dissacrante o con ironia ma lavorando poggiandosi su canoni antichi».

L’ultima parola è infine all’artista californiamo che si presenta alla sala raccontado dei suoi primi ricordi a Villa Panza: «Sono tornato qui dopo venticinque anni ed è un onore – racconta Barry X Ball -. Ricordo quando il Conte Panza mi lasciava istallare le prime opere ma anche le nostre chiacchierate e il drink che andavamo a bere in città dopo cena. Oggi mostrare le mie opere qui è un’emozione, vorrei che fossero in grado di parlare da sole a chi le guarda e che si creare tra loro e lo spettatore un rapporto ad uno ad uno. Vorrei che scomparissero tutte le discussioni o le analisi sull’arte ma che l’oggetto sia in grado di comunicare a chi se lo trova di fronte».

Barry X Ball, “The Art Of History”
Villa Panza è in Piazzale Litta 1, a Varese
Dal 2 aprile al 9 dicembre 2018
Facebook Villa Panza 

di adelia.brigo@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Le opere di Barry X Ball 4 di 18

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore