Il “voucher mobilità” per pendolari autostradali mette sull’allerta gli ambientalisti

Sarebbe una delle novità al vaglio della Giunta secondo quanto annunciato dal Governatore in aula: "Studieremo iniziative importanti a favore dei pendolari autostradali e di chi utilizza la rete ferroviaria"

consiglio regionale

Quello di Attilio Fontana è stato solo un annuncio, poche parole durante il discorso di presentazione del programma durante oltre 40 minuti: ma tant’è bastato a mettere sull’allerta opposizione e associazioni ambientaliste.

Facciamo riferimento al “voucher mobilità”, una delle novità al vaglio della Giunta secondo quanto annunciato dal Governatore in aula: «Studieremo iniziative importanti a favore dei pendolari autostradali e di chi utilizza la rete ferroviaria che saranno sostenuti con un voucher».

L’idea di incentivare la mobilità privata su gomma non piace a molti anche perché in controtendenza rispetto alle iniziative sulla mobilità in Europa che guardano al rafforzamento del trasporto pubblico.

«Regione Lombardia parte già con il piede sbagliato e dimostra di non cogliere minimamente le tendenze della mobilità – dichiara Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia – Mentre i lombardi chiedono trasporti pubblici efficienti, interventi per migliorare la rete e i servizi ferroviari, incentivi a modalità di sharing dei mezzi, l’istituzione regionale si ancora a posizioni arretrate per salvare infrastrutture fallimentare quali Pedemontana e Brebemi. Nella nuova Giunta figura addirittura un assessorato alla Mobilità Sostenibile, con a capo Claudia Terzi. Ma nel programma di governo di Fontana per quanto riguarda i trasporto non ravvisiamo alcuna sostenibilità».

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore