Fusione tra comuni: le ragione del “Si” e del “No” si sfidano in due assemblee

Da un lato ci sarà quella dei sostenitori del “Si” alla fusione e dall’altro quella dei sostenitori del “No”, e in questi giorni non sono mancati momenti di accesa discussione sul tema

fusione comuni ternate varano borghi

Per Ternate e Varano Borghi si avvicina l’ora X, ovvero il prossimo 27 maggio quando i cittadini saranno chiamati ad esprimersi sul referendum per la fusione tra i due comuni.

Ma se quello è il giorno in cui la parola passerà ai cittadini c’è un’altra data ad altissima tensione che attende le due comunità: è la serata di venerdì 18 maggio quando, in contemporanea, si svolgeranno due assemblee cittadine cruciali.

A Ternate, da un lato, ci sarà quella dei sostenitori del “Si” alla fusione e a Varano, dall’altro, ci sarà quella dei sostenitori del “No”, e in questi giorni non sono mancati momenti di accesa discussione sul tema.

Venerdì 18 maggio, presso il Centro Sociale Ternate 2000 di via Donizetti, alle ore 21 si terrà la riunione pubblica a cura del comitato promotore a favore del SI. Oltre ad illustrare le motivazioni per sostenere la scelta, interverranno il sindaco di Maccagno con Pino e Veddasca, Fabio Passera, che testimonierà la sua esperienza dopo la fusione dei tre comuni, i sindaci di Bregano, Malgesso e Bardello attualmente in Unione dei Comuni, i sindaci di Cadrezzate e Osmate in itinere sul processo di proposta di fusione per i due Comuni e alcuni sindaci dei Comuni limitrofi per testimoniare la loro situazione e le future intenzioni.

Nello stesso giorno alla stessa ora il gruppo consiliare “Per Varano”, rappresentato nell’occasione dal consigliere Giacomo Caielli, ospiterà a Varano Borghi l’assemblea pubblica “Le ragioni del NO“, un appuntamento per spiegare i motivi di chi è contrario alla fusione. Interverranno Franco Vasconi, già sindaco di Ternate e Luigi Terzoli, già sindaco di Varano Borghi. L’appuntamento è a Varano Borghi presso la sala comunale “ex mutuo soccorso” (sopra Tigros e Farmacia), V.le Vittorio Veneto 1.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore