Green School: è tempo di valutazioni

Circa trenta scuole presenteranno i propri "eco-progetti" i prossimi 17 e 18 maggio dalle nella sala riunioni di Villa Tovaglieri a Busto Arsizio

La premiazione delle \"Green school\"

Giovedì 17 e venerdì 18 maggio dalle 8.45 alle 17.00 nella sala riunioni di Villa Tovaglieri a Busto Arsizio, saranno valutati i progetti delle Green School della zona sud della provincia.

Circa 30 le scuole (di cui 10 di Busto Arsizio: le scuole dell’Infanzia Soglian e Speranza, le elementari Ada Negri e Rossi, le medie Galilei e Parini, oltre ai Licei Crespi, Candiani, Arturo Tosi, all’ IPC Verri e all’Isis Facchinetti) presenteranno le loro eco-azioni ad una commissione di valutazione che avrà il compito di riconoscere il green factor.

Tra i criteri di valutazione, il calcolo dell’impronta carbonica della scuola in vista di una riduzione delle emissioni, il coinvolgimento di alunni, insegnati, famiglie e soggetti esterni alla scuola, le materie coinvolte trasversalmente nel progetto, l’originalità e la precisione.

Non mancherà la valutazione delle attività di divulgazione e sensibilizzazione sul territorio: in questo senso le scuole Soglian e Speranza, Ada Negri e Rossi, Galilei e Parini hanno anche partecipato attivamente alla Primavera in fiore, portando in piazza santa Maria attività e progetti ecologici che hanno coinvolto bambini e ragazzi.

In totale sono circa 100 le scuole che hanno partecipato al progetto, coordinato da Provincia di Varese, Uninsubria, Agenda 21 Laghi e CAST ong con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico per la Lombardia – AT XIV di Varese, sviluppando, nel corso dell’anno scolastico, diverse iniziative e buone pratiche sostenibili per ridurre concretamente le emissioni di CO2 della scuola e del suo indotto e in generale per promuovere modelli e stili più sostenibili.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore