“Helirunner 4.0 – La staffetta”, la solidarietà corre veloce a Cascina Costa

Domenica 13 Maggio a Cascina Costa di Samarate si è registrato il tutto esaurito

Helirunner 4.0 - La staffetta, la solidarietà corre veloce a Cascina Costa

L’edizione svoltasi domenica 13 Maggio a Cascina Costa di Samarate della Helirunner 4.0 – La Staffetta ha fatto registrare il tutto esaurito, sia in termini di partecipanti, sia per quanto riguarda il divertimento e l’allegria che hanno contagiato i presenti, sia per la buona riuscita dell’evento.

“E’ andata. E anche molto bene”. Queste le parole che sintetizzano il pensiero della mente dietro a questa manifestazione che riscuote sempre maggior successo tra i podisti varesini.

E’ stato il meteo la prima bella sorpresa della giornata, dopo una settimana che non prometteva nulla di buono. Le prime parole strappate a caldo ad Alessandro Marcandalli, organizzatore della giornata sportivo-solidale sono rivolte alla protezione che quel povero bambino di nome Andrea Valentini riserva ed ha riservato negli anni alla manifestazione che ogni anno cerca di aiutare bambini meno fortunati.

Una manifestazione da sempre all’insegna della solidarietà
E sono proprio i bambini del Reparto di Neonatologia e Pediatria dell’Ospedale S.Antonio Abate di Gallarate che riceveranno una sonda ecografica ad alta frequenza dalle mani di Barbara Valentini, vicepresidente dell’Associazione Andrea Valentini, un aiuto ai bambini, la onlus il cui nome è ormai legato in maniera inscindibile a quello degli Helirunner

La sonda, acquistata con i proventi della manifestazione, è stata presentata a tutti i partecipanti prima della partenza delle gare.

Una novantina i bambini che hanno aperto le danze – venti i partenti alla Baby Run riservata ai piccoli fino ai quattro anni di età, tutti gli altri più grandicelli con aggiunta di qualche bambino che ha partecipato ad entrambe le gare al via della Mini Run. Dalla piccola Emma di soli 20 mesi ai gruppetti di amici di dieci anni, è stato un vero e proprio tripudio di colori, gambette lanciate verso il traguardo e applausi di genitori, parenti, semplici curiosi e staffettisti in attesa della propria gara, tutti assiepati lungo il rettilineo per incitare gli atleti in erba.
All’arrivo un regalo a scelta per tutti i bambini e poi è stata è stata Helirunner 4.0 – La Staffetta.

La gara competitiva a staffetta
Quasi un centinaio le squadre iscritte alla staffetta all’americana; tre staffettisti per correre quante più volte possibile in un’ora di tempo il circuito di 1,5 km disegnato tra le vie di Cascina Costa di Samarate.

In dettaglio, sono stati 99 i team registrati, di cui 98 partenti, contro i 56 della prima edizione. “Un incremento notevole, che forse non ci aspettavamo, anche se, in cuor nostro, lo desideravamo,” racconta Alessandro Marcandalli, organizzatore con Alberto Valentini, della giornata sportivo-solidale. “L’impegno è stato sì maggiore rispetto allo scorso anno, ma lo stesso dicasi della soddisfazione finale. Abbiamo già preso nota di aspetti da migliorare – e, anzi, attendiamo suggerimenti e critiche sulla nostra pagina facebook o a helirunnerrelayrun@yahoo.it.”

L’associazione Andrea Valentini
Stesso stato d’animo per Alberto Valentini, presidente dell’Associazione Andrea Valentini, un aiuto ai bambini. “Siamo felici di aver regalato una domenica diversa dal solito ad appassionati di sport che hanno una attenzione particolare per chi è meno fortunato,” chiosa al traguardo. “Il nostro grazie più sentito a tutti coloro che ci hanno permesso di tagliare questo importante traguardo umano.”

I vincitori di giornata
Tutti gli iscritti sono stati dei campioni, sportivi e di cuore. Qualcuno è riuscito però a correre un po’ più velocemente: al maschile, Yassine Fatmi, Matteo Renda e Matteo Garotta del team Shalke zero fiato con 14 giri in 1:03’10”; tra le ragazze, la squadra Le tre galline formata da Nadia Guffanti, Nicole Cairone e Patrizia Cortelezzi, coi loro 11 giri in 1:00’14”.

Dopo le premiazioni di rito e qualche visita al Museo Agusta la giornata si è conclusa al Pasta Party organizzato presso il Parco Pinetina: pasta all’amatriciana, salamella, patatine e birra per recuperare le energie spese prima ma poi consumate con la musica e l’animazione di Maz e Lopez ed i giochi per i più piccoli.

Cala così il sipario sulla Helirunner 4.0 – La Staffetta. Ma sono già iniziati i lavori per la quinta edizione, appuntamento a Maggio 2019.

FONTE: http://fantagalla.altervista.org/classiche/

di fantagalla@libero.it
Pubblicato il 17 maggio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore