Maltrattamenti agli anziani in casa di riposo, imputati patteggiano 10 mesi

Si è chiuso con condanne a 10 mesi per le 9 operatrici e ausiliarie finite sotto processo per aver maltrattato alcuni ospiti della struttura

processo la provvidenza tribunale busto arsizio

Hanno patteggiato tutti la pena di 10 mesi e 20 giorni i 9 imputati nel processo per i maltrattamenti avvenuti nella casa di riposo La Provvidenza tra il 2013 e il 2014.

Le richieste di patteggiamento, concordate dai legali con il pubblico ministero Nadia Alessandra Calcaterra, sono state accolte questa mattina (giovedì) dal giudice Valeria Recaneschi del Tribunale di Busto Arsizio.

Le 9 operatrici socio sanitarie e ausiliarie socio assistenziali erano finite a processo per una serie di maltrattamenti conditi da insulti, minacce e angherie varie (docce fredde e mancanza di cura e igiene nei confronti di alcune ospiti prese in antipatia, ndr).

Il caso fece molto scalpore quando esplose soprattutto perchè La Provvidenza è sempre stata considerata la casa di riposo dei bustocci, un’eccellenza cittadina che è stata macchiata dai comportamenti di alcuni operatori al suo interno.

Lo stesso istituto si è costituito parte civile (avvocato Luca Marsico) nei confronti dei 9 imputati (tutti licenziati) e ha ottenuto un congruo risarcimento.

Tutti gli articoli sul processo

 

 

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore