Riccio arso vivo, taglia di 500 euro a chi trova il colpevole

Secondo il movimento Centopercentoanimalisti, sarebbero dei minorenni gli autori del brutale gesto

riccio

Secondo il movimento Centopercentoanimalisti, sarebbero dei minorenni gli autori del gesto brutale nei confronti di un riccio bruciato vivo accanto a una panchina nel parco di via Avogadro a Saronno. «A tempo di record abbiamo ricevuto una decina di segnalazioni, alcune conducono alla stessa strada. Sembra che i responsabili del brutale gesto siano minorenni locali che giocano a calcio nelle giovanili».

Gli animalisti dicono che entro la  fine della prossima settimana probabilmente  perchè a tempo di record avrebbero ricevuto una decina di segnalazioni alcune delle quali conducono alla stessa strada. «Abbiamo previsto un incontro con i nostri legali – continuano gli attivisti- Ribadiamo che un gesto simile non può essere tollerato e faremo di tutto per rendere giustizia a quel povero animale. Una nota positiva: abbiamo notato tramite le varie pagine locali mediatiche e non,  una grande indignazione popolare dei cittadini, segno che qualcosa sta cambiando anche in quella zona».

Al sindaco Fagioli è stato chiesto di verificare il fatto attraverso  eventuali telecamere della zona. Il gruppo mette a disposizione un premio di 500 euro a chiunque potesse aiutare a scovare i responsabili.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore