Violenta grandinata sul Basso Varesotto

Un violento temporale con grandine ha interessato il sud della provincia. Strade allagate in diverse città

Strade trasformate in fiumi, grossi chicchi di grandine, tuoni e fulmini. E’ quello che è successo intorno alle 20 sul basso Varesotto, quando un violento temporale si è abbattuto tra Busto Arsizio, Gallarate e Samarate.

Galleria fotografica

La grandine a Busto Arsizio e Gallarate 4 di 13

Le prime segnalazioni hanno riguardato il sud della provincia, quando a Busto Arsizio sono caduti i primi chicchi di ghiaccio che in breve tempo hanno ricoperto le strade. La viabilità è andata in tilt con strade trasformate in fiumi e alcuni nodi sensibili si sono completamente allagati, come l’area della stazione Nord o la zona del cimitero. C’è voluta oltre mezzora perchè l’acqua defluisse dalle vie principali della città mentre i punti più sensibili sono rimasti allagati a lungo. Nel corso del temporale sono state registrate anche brevi interruzioni nell’erogazione dell’elettricità.

Segnalazioni hanno riguardato anche Gallarate, Samarate e Casorate Sempione. La perturbazione si è spostata poi verso nord-ovest, ma con il passare del tempo ha perso la maggior parte della sua forza. Alcune grandinate sono state registrate anche nella zona di Laveno.

Grandinate da record che da settimane interessano il territorio. A Cremenaga, ad esempio, il 6 maggio è caduta così tanta grandine che il manto di ghiaccio ha toccato i 30 centimetri ed è stato necessario l’intervento degli spazzaneve dei Vigili del Fuoco. Qualche giorno più tardi una situazione simile si è verificata in molte zone, con fiumi di ghiaccio che invadevano le città. Il perche succedono fenomeni estremi di questo tipo è stato spiegato dagli esperti del Centro Geofisico Prealpino in questo articolo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La grandine a Busto Arsizio e Gallarate 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore