Crespi si conferma sindaco di Venegono Superiore

Il centro destra vince di nuovo a Venegono Superiore: Ambrogio Crespi riconfermato con sei voti di vantaggio sullo sfidante Fabiamo Lorenzin

ambrogio crespi

Il sindaco uscente Ambrogio Crespi è stato riconfermato primo cittadino di Venegono Superiore. Lo spoglio dei voti è stato un testa a testa fino all’ultimo con lo sfidante Fabiano Lorenzin. Nelle prime due sezioni che hanno chiuso la conta delle schede è risultato vincitore Lorenzin, ma subito dopo in altre due sezioni su cinque la vittoria è andata a Crespi. Decisiva è stata la sezione numero 4 che ha portato il risultato a favore di Crespi per soli 6 voti.

Il centrodestra guidato da Ambrogio Crespi ha preso 897 voti superando di una manciata di schede il secondo arrivato Fabiano Lorenzin che con la sua Intesa Civica ha preso 891 voti.

Seguono Bene in Comune di Lelia Mazzotta con 490 voti, Venegono in Movimento con 283 e Con Venegono con 245 voti.

«Siamo soddisfatti, anche se speravamo di vincere con una maggioranza più ampia. Invece è stato un voto molto frammentato, e fino all’ultimo c’è stata incertezza  – ha detto il sindaco Crespi appena saputo il risultato – Speravo di più soprattutto per premiare i giovani che hanno lavorato con noi, che non vorremmo perdere perché hanno dato tanto».

La delusione per la vittoria sfiorata emerge dalle parole di Bruno Zoccola, della lista di Fabiano Lorenzin “Intesa civica”. «Se il buon senso avesse avuto il sopravvento sulle ambizioni personali avremmo stravinto», ha detto Zoccola, facendo riferimento al mancato accordo con la lista civica Bene in Comune, risultata terza, che con i 490 voti ottenuti avrebbe garantito un’ampia vittoria ad una coalizione di centro-sinistra. «Spiace – aggiunge l’esponente di Intesa civica – perchè per cinque anni avremo il Comune in mano a gente impreparata. E anche se adesso si pavoneggiano per la vittoria devono stare attenti perché non andranno lontano e il paese è molto deluso. Comunque auguri a Crespi e alla sua compagine».

Lo spoglio delle schede nelle cinque sezioni si è svolto senza intoppi ma con una tensione palpabile. Le operazioni si sono concluse velocemente, ma quando tutto sembrava finito, alla sezione 3 nella verifica delle schede bianche è stato assegnato un ulteriore voto a favore della lista di Crespi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore