“Anche stasera prigionieri di Trenord. Situazione insostenibile”

La protesta di una lettrice: "Cosa dobbiamo fare per far sentire la nostra voce?"

Avarie

Buonasera
Anche stasera siamo “prigionieri” di Trenord.

La situazione è insostenibile, il treno pieno all’inverosimile, come vedete dalle foto.

Siamo fermi prima di Rho da oltre 20 minuti con l’unica informazione che il treno ha 10 minuti di ritardo, quando ne abbiamo molti di più, per traffico sulla linea.

Credo sia palese che siamo al collasso. I pendolari sono esasperati, regione Lombardia se ne lava le mani e si gioca al gioco dello scaricabarile tra regione, Trenord, rfi,Trenitalia etc…..

Cosa dobbiamo fare per far sentire la nostra voce?

Cordialmente
Paola Sozzi

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore