Arrestato il rapinatore dell’ufficio postale di Castronno

Si tratta del 58enne ritenuto responsabile della rapina commessa nell’ufficio postale di Castronno del 31 marzo scorso

Castronno generica

Era tornato a casa sua, a Cosenza, in Calabria, ma i carabinieri lo hanno raggiunto e arrestato. Si tratta del 58enne ritenuto responsabile della rapina commessa nell’ufficio postale di Castronno del 31 marzo scorso.

Le indagini, condotte dai militari della stazione di Carnago, hanno subito permesso di individuare uno dei tre malviventi che hanno compiuto il colpo. Una rapina “spettacolare”, con tanto di vetro ridotto in frantumi a colpi di martello e minacce al direttore e ad alcuni dipendenti. Ingente il bottino, 40 mila euro, e immediata la fuga a bordo di un’auto che li attendeva nelle vicinanze.

La macchina è stata ripresa dalle telecamere presenti in paese che hanno individuato la targa del mezzo: da lì i carabinieri sono risaliti ad un volto noto dell’ambiente criminale, già fermato nei giorni precedenti al colpo per alcuni controlli. L’uomo è stato trovato nella sua terra d’origine, a Cosenza, e arrestato su ordine emesso dal Gip di Varese su richiesta del sostituto procuratore del Tribunale di Varese Massimo Politi. Proseguono le indagini finalizzate all’individuazione dei complici dell’uomo finito in manette, ritenuto da inquirenti e investigatori come l’organizzatore del colpo messo a segno il 31 marzo a Castronno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore