Convivà mette a disposizione tavoli e sedie. Il cibo si porta da casa

Domenica 17 giugno il Parco Perelli, dietro la Chiesa di Biumo Inferiore, ospiterà questa iniziativa che mira a fa incontrare e condividere: "perché il cibo porta fratellanza"

locandina convivà 2018

Domenica 17 giugno dalle 18:30 presso il Parco Perelli, dietro la Chiesa di Biumo Inferiore a Varese, si terrà Convivà.

«L’idea è semplice –spiegano Andrea Cazzolaro e Simona Acquino, tra gli organizzatori di Convivà – noi ragazzi che organizziamo mettiamo a disposizione in un luogo pubblico tavoli, sedie e bevande e i cittadini che vogliono partecipare portano il proprio cibo da condividere, oltre a piatto e posate».

Il senso dell’iniziativa è molto chiaro: «Il filo conduttore sarà la condivisione. La condivisione del cibo porta fratellanza e accoglienza, la condivisione degli spazi porta sicurezza e presidio del territorio, la condivisione del tempo che porta umanità delle relazioni ed efficienza delle pratiche. Quasi in ogni civiltà antica la condivisione del cibo è un momento importantissimo che nasce dalla necessità di dividersi le prede e il raccolto, un gesto che insegna uguaglianza, moralità ed etica».

Un lavoro che ha coinvolto il quartiere attorno a Parco Perelli ma non solo: «Siamo andati in tutti gli esercizi pubblici del quartiere a spiegare come sarà l’iniziativa –proseguono gli organizzatori- Biumo è un quartiere ricco di tessuto sociale: da alcuni negozi storici a quelli multietnici gestiti direttamente da stranieri, passando per la Biblioteca dei ragazzi e il Liceo Musicale. E poi abbiamo usato i social per arrivare ad un pubblico diverso di ogni età».

PROGRAMMA:

dalle 18:30 – Spettacolo di burattini
a seguire –  Cena di comunità con musica
dalle 21 circa – Balli popolari

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore