Dal nido alla scuola dell’infanzia, il passaggio è “morbido”

"Progetto Continuità" è il progetto dell’assessorato ai Servizi educativi per accompagnare le bambine e i bambini nel delicato momento del passaggio dal Nido alla Scuola dell’Infanzia

scuole infanzia varese

Si chiama “Progetto Continuità” ed è stato pensato dall’assessorato ai Servizi educativi, guidato da Rossella Dimaggio, per accompagnare le bambine e i bambini nel delicato momento del passaggio dal Nido alla Scuola dell’Infanzia.

La novità assoluta dedicata alle famiglie di Varese si svolgerà il 18 e il 19 giugno quando coordinatrici ed educatrici accoglieranno i bambini accompagnati da un genitore o dai nonni negli appuntamenti pensati proprio per loro.

In sostanza lunedì dalle 15.00 alle 16.30 i bambini che il prossimo anno scolastico frequenteranno una delle scuole dell’infanzia comunali verranno coinvolti nel proprio nido con attività specifiche che li proietteranno in modo graduale in quello che sarà il progetto educativo che ritroveranno da settembre nella futura scuola. Martedì invece, dalle 9.30 alle 11.00, bambini e genitori si sposteranno proprio nelle aule delle scuole dell’Infanzia che frequenteranno dal prossimo anno scolastico per conoscere i nuovi spazi, avere un primo assaggio delle future attività attraverso giochi, pitture, travasi e tante altre proposte.

Il tutto sarà accompagnato da una storia che per due giorni verrà raccontata ai bambini durante l’iniziativa. Insomma una due giorni emozionate ed educativa per rendere più facile la crescita e il relativo passaggio alla scuola dell’Infanzia. All’iniziativa collaborano la FISM, le Scuole dell’infanzia Paritarie e i Nidi presenti nel nostro territorio.

«L’inizio di una nuova esperienza educativa – spiega l’assessore ai Servizi educativi Rossella Dimaggio – per molti bambini e genitori di Varese è un momento importante ed emozionante perché rappresenta il passaggio dal Nido alla Scuola dell’Infanzia. Per sostenere questo percorso così delicato il Comune di Varese ha pensato a due giornate dedicate a bambini e famiglie con l’intento di accompagnare i piccoli alla conoscenza del “nuovo” che li aspetta, un inserimento soft che tranquillizzi anche i genitori e faciliti la conoscenza reciproca.  Le esperienze progettate sono pensate per aiutare i bambini e le bambine a prepararsi ad un  percorso ricco di stimoli e creano tra i servizi all’infanzia una rete di condivisione nella progettazione e nella realizzazione di interventi educativi finalizzati al benessere dei “nostri” bambini». 

Il progetto di continuità pensato dall’amministrazione comunale si articola su più livelli. È prevista infatti una continuità orizzontale attraverso la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa tra i vari soggetti coinvolti, fondamentale per creare una rete tra le diverse realtà educative del Comune di Varese (Nidi, Scuole dell’Infanzia, Associazioni, e Famiglie) e per offrire un sistema educativo sempre più qualificato e integrato. Una continuità verticale attraverso gli open day nelle varie scuole e momenti aperti e comuni (Giornate della Continuità) per gli Asili Nido e le Scuole dell’Infanzia del territorio di Varese. La sperimentazione avviata durante l’anno scolastico in corso renderà possibile una riflessione e uno sviluppo molto più ampio dall’anno scolastico 2018/2019. E infine momenti formativi congiunti che consentano ad insegnanti ed educatrici delle diverse realtà di approfondire e confrontarsi su alcune tematiche fondamentali per la prima infanzia.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore