Ex-Fornaci Sant’Anna: il progetto di recupero seguito dagli studenti del Tosi

I ragazzi di terza I del liceo scientifico hanno fatto un sopralluogo alla zona che sarà sottoposta a recupero per scopi residenziali e ambientalistici

progetto alternanza scuola lavoro - progetto recupero ex fornaci sant'anna a cassano

Si è concluso da pochi giorni l’anno scolastico e gli studenti della classe 3I del liceo Scientifico Arturo Tosi di Busto Arsizio hanno sfruttato anche il penultimo giorno di scuola per aggiungere una tappa fondamentale al loro percorso di formazione di alternanza scuola-lavoro all’insegna della valorizzazione del territorio.

Muniti di caschetto antinfortunistico, abbigliamento e scarpe adeguate, hanno svolto, divisi in gruppi, il sopralluogo al sito dell’ex-Fornaci Sant’Anna di Cassano Magnago.

Per gli abitanti del comune cassanese il complesso, situato in via Marconi 7, è noto come quartiere della chiesetta di Sant’Anna (ex-chiesa di San Giorgio, fondazione del XIII), attigua all’area che un tempo era produttiva, insieme ad altre, per la cottura dei mattoni.

La zona è infatti punteggiata da ciminiere in mattoni, tra le quali due sono state inglobate in progetti di ristrutturazione edilizia residenziale, mentre una è destinata ad un progetto di riqualificazione ambientale con area verde attrezzata, biblioteca e tanto altro:

http://www.cassano-magnago.it/LinkClick.aspx?fileticket=EVnli1Zw9yc%3d&tabid=195&mid=558

Affermano le professoresse Brambilla e Grassi, referenti di un progetto di alternanza relativo alla valorizzazione di aree di Archeologia Industriale, ideato con e per i loro studenti: «Abbiamo lavorato tutto l’anno con lezioni teoriche sul tema dell’Archeologia Industriale, grazie al prezioso contributo di una nostra collega di arte, la Prof.ssa Piccinelli, adesso abbiamo anche il sito da valorizzare e siamo davvero felici che i nostri studenti, tra i quali tra l’altro sono presenti alcuni cittadini di Cassano Magnago, possano imparare e seguire le varie fasi di sviluppo di un progetto tanto importante per il territorio del Comune di Cassano Magnago e perfetto per le sue caratteristiche alle esigenze del nostro specifico percorso d’alternanza».

Il sopralluogo è avvenuto sotto la guida dell’Ing. Massimilaino Bertucci, Responsabile dell’Ufficio Lavori Pubblici del Comune di Cassano Magnago, dell’Inge. Antonio Cellina (Responsabile dell’Ufficio Area terrirotio).

Il lavoro è solo all’inizio, proseguirà nei prossimi due anni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore