Filippo Tortu è il nuovo Mennea

Storica impresa per l'atletica azzurra, il ventenne batte con 9"99 il record italiano detenuto da 39 anni dalla "Freccia del Sud"

Avarie

Il nome di Filippo Tortu entra nella storia: il ventenne brianzolo con origini sarde ha battuto il record italiano dei 100 metri che, da 39 anni, apparteneva a Pietro Mennea.

Il giovanissimo sprinter delle Fiamme Gialle ha corso i 100 metri in 9.99 (vento +0.2) al meeting di Madrid, migliorando così il primato nazionale della “Freccia del Sud” che resisteva da quasi 39 anni, 10.01 a Città del Messico realizzato il 4 settembre 1979. A Mennea, scomparso nel 2013, resta ancora il record sui 200 metri, il mitico 19″72 che fu per molti anni anche primato mondiale.

Tortu diventa il primo italiano della storia a correre sui 100 metri sotto i 10 secondi. A Madrid lo ha battuto soltanto il cinese Su Bingtian, in 9.91. E il giovane brianzolo diventa così anche il terzo atleta di pelle bianca ad abbattere il muro dei 10″: prima di lui ci sono riusciti soltanto il francese Christophe Lemaitre e il turco Ramil Guliyev. Per Tortu ora la preparazione sarà tutta puntata sui prossimi Campionati Europei nei quali l’azzurro punta almeno a una medaglia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore