Microcosmi, un festival lungo tre giorni

Rock, ska, rock'n'roll e tanto altro per le serate del festival che prende il via venerdì 22 e continua fino a domenica 24. Ecco il programma

Generico 2018

E’ tutto pronto per la sesta edizione di Microcosmi. Il festival voluto dal direttore artistico Vittorio Cosma (produttore, musicista e compositore) e dal sindaco di Comerio Silvio Aimetti torna con tre giorni di intrattenimento e cultura nella splendida cornice del Parco di Villa Tatti Talacchini di Comerio (Va).

Venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 giugno sono in programma concerti, laboratori, danza, cinema, visite guidate, mostre, fotografia, mercatini enogastronomici, osservazioni astronomiche e tanto altro per una tre giorni che permetterà di scoprire tanti ed eccezionali “piccoli mondi”. Come sempre infatti, MICROCOSMI si propone di valorizzare il territorio, dialogando con le diverse realtà che lo vivono, creando una rete che collabora per realizzare un evento dove la cultura diventa il veicolo di comunicazione per tutti.

Una rassegna che negli anni ha portato nel piccolo paese grandi nomi della musica, della letteratura, dello spettacolo accanto alle eccellenze del territorio e ai giovani talenti, diventando così un marchio di qualità. Quest’anno quindi, si presenta con un’edizione ancor più sperimentale delle precedenti che invita il pubblico a godere delle tante e differenti proposte.

TANTI EVENTI DA VIVERE

Il programma si apre il venerdì sera e continuerà fino a domenica trasformando Villa Tatti Talacchini in un palcoscenico a cielo aperto, dove le diverse arti si incontrano per dar vita anche ad emozioni e sogni che guardano ad un futuro migliore. E’ anche per questo che domenica sera, sul palcoscenico saliranno i ragazzi migranti del Progetto SPRAR di Besozzo con uno spettacolo dal titolo “Sotto il cielo di Lampedusa”; uno spettacolo che vuole mandare un messaggio di speranza in un periodo dove le paure e l’egoismo sembra stiano prendendo il sopravvento.

Generico 2018

Al centro ci sarà poi la musica live che, come sempre, toccherà diversi generi. Si inizia con il classick rock della The Tommy Fiammenghi Band e si continua con il concerto dell’autore indie pop Luca Gemma e l’elettronica dei torinesi Wicked Expectation.

Sabato arriva il trascinante ed esplosivo rock’n’roll Tao Love Bus Experience. Gli Gnu Quartet coinvolgeranno il pubblico con i loro virtuosismi e lo spettacolo #80vogliadignut, riportando il pubblico nelle atmosfere degli ’80 con Hit reinterpretate dal bravissimo quartetto. Si passa poi al jamaican ska con i The Magnetics. Domenica saranno invece, gli otto elementi della Mamud Band invece, a chiudere il festival con i suoni dell’afrobeat e le contaminazioni di tante culture.

Ma non è tutto. Le giornate di MICROCOSMI festival sono intense: i più piccoli potranno partecipare ai laboratori di Altrementi- ReMida, creando oggetti e sagome con materiali di recupero partecipare alla lettura di storie itineranti in lingua inglese in compagnia di un orso speciale. “Sotto il cielo di Lampedusa” è il reading di poesie, a cura del progetto SPRAR Besozzo che vedrà palco letture di Elisa Carnelli, Enie e Nathan, accompagnate dalle musicale di Martina Vitalone e Chiara Marelli al flauto traverso.

L’Associazione SomsArt invece, presenta uno spettacolo musicale realizzato dai suoi pazienti e un’esibizione dei maestri di tango, mentre la bellissima Serra di Comerio sarà aperta per permettere a tutti di scoprire i suoi piccoli tesori con visite guidate a cura dell’Associazione Utopia Tropicale.

I Ciceroni in erba vi porteranno alla scoperta della bellissima Chiesetta di San Celso, sede anche di un concerto di clavicembalo, a cura di Bizzi Clavincembali. Due esperienze che vi faranno apprezzare l’antica e affascinante struttura nel cuore del paese. Gli amanti del cielo avranno la possibilità di partecipare alle osservazioni astronomiche guidate da Antonio Paganoni mentre per il cinema abbiamo una selezioni dei migliori cortometraggi, a cura di Cortisonici.

Domenica mattina sarà possibile vivere l’atmosfera della 27esima Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori che passerà anche da Comerio mentre per chi ama lo Yoga potrà svegliare mente e corpo con Ashtanga Yoga e Il Laboratorio.
Slow Food vi conquisterà con le sue brelibatezze, locali, buone pulite e giuste mentre lo spettacolo di danza a cura dello studio di educazione al movimento di Silvana Bazzi vi affascinerà con le sue geometrie musicali. La fotografia invece, sarà presenta grazie ad una mostra a cura di Lorenza Daverio che proporrà diversi racconti realizzati da diversi fotografi durante le edizioni passate di MICROCOSMI.
Attivo lo stand gastronomico tutte le sere. I concerti sono realizzati in collaborazione con Madboys Eventi&Concerti.

INGRESSO: venerdì e domenica gratuito, sabato 10 euro.
Tutte le sere attivo lo stand gastronomico.
www.microcosmi.net

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore