Da tutto il mondo a Luino per ambiente e paesaggio

Earth Prize International: appuntamento 23 e 24 giugno. Tra i premiati gli studenti luinesi che hanno realizzato una "APP" che consente di trovare passaggi auto gratuiti e sicuri

Avarie

Un evento dal sapore di ambiente, territorio e perché no, di Lago Maggiore: si chiama Earth Prize International ed è stato presentato questa mattina, 14 giugno Palazzo Pirelli.

La prima edizione del premio per l’educazione ambientale e per il paesaggio patrocinato da Regione Lombardia e promosso da WEEC Network (Word Environmental Education Congress) si terrà proprio sulle sponde della meravigliosa città lacustre, di cui il Comune è parimenti promotore.

Oltre all’assessore regionale all’ambiente e al Clima Raffaele Cattaneo sono intervenuti, Alessandra Miglio, assessore all’Ambiente del Comune di Luino, Luca Novelli, direttore artistico del premio e Mario Salomone, Segretario Generale della rete WEEC.

“Earth Prize International”, in programma a Luino il 23 e 24 giugno, prevede incontri, dibattiti, conferenze, musica e intrattenimenti centrati sul tema dell’ambiente e del paesaggio. “La Regione Lombardia è impegnata a promuovere iniziative nella direzione di uno sviluppo che tenga conto del contesto in cui viviamo. A poche settimane dalla Giornata Mondiale dell’Ambiente – ha dichiarato l’assessore Cattaneo – voglio esprimere il mio apprezzamento per questa iniziativa che sensibilizza la società ad adottare stili di vita responsabili e tesi a una sempre più attenta custodia del creato, come auspicato da Papa Francesco”.

La Lombardia ha un grande patrimonio ambientale e siamo chiamati a valorizzare quest’eredità che a nostra volta consegneremo ai nostri figli” ha concluso l’assessore regionale.

Di seguito l’elenco delle nomination annunciate oggi durante la presentazione: Young Reporter for Environmental di Copenhagen, la piattaforma web che invita, informando, alla fratellanza universale; Francesca Marzotto Caotorta che ha trasformato l’arte del giardinaggio in una coinvolgente azione di valorizzazione del paesaggio e della cultura dei giardini; Reinhold e Magdalene Messner che, con un’inedita operazione museale, hanno dato ai grandi alpinisti un ruolo che va molto oltre l’agonismo e che lascerà in eredità il rispetto e la cultura della montagna; Linea Verde, storico programma televisivo che ha accompagnato l’evoluzione e la valorizzazione del paesaggio italiano; Il Giardino di Albert, programma tv della Radio Televisione Svizzera che ha messo sotto osservazione i ghiacciai delle nostre Alpi; Caterpillar trasmissione di Radio2, che in Italia ha coinvolto milioni di famiglie con l’iniziativa “Mi illumino di meno“; Silver, il creatore di Lupo Alberto, che ha prestato il suo famosissimo lupo azzurro a campagne di educazione ambientale; Trekking Locarno-Venezia che da alcuni anni anticipa l’apertura della via navigabile tra Svizzera e Venezia, destinata a diventare una delle attrazioni paesaggistiche e culturali europee; Il progetto Green School che ha coinvolto decine di migliaia di ragazzi della Provincia di Varese; La APP realizzata dagli studenti della dell’ISIS di Luino, che consente di trovare passaggi auto gratuiti e sicuri, aggiungendo una valenza tecnologica al progetto di mobilità sostenibile “Equostop”.

IL SITO

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore