Il Tosi festeggia i suoi diplomati “d’argento”

Grande festa nei giardini dell'istituto tecnico per i diplomati del 1993. A salutare gli ex, la presidente dell'associazione Noi del Tosi, nonchè ex vicepreside, insieme all'allora dirigente Di Rienzo

festa dei diplomati del 1993

Sorpresa, gioia, eccitazione e il piacere di trovarsi nuovamente nella scuola di un tempo a condividere con gli ex compagni di classe il 25°anniversario del diploma.

Sono questi i sentimenti dominanti tra i diplomati del 1993 che nel giorno del solstizio d’estate hanno raccolto – addirittura da Londra – l’invito dell’ITE Tosi e dell’Associazione Noi del Tosi a vivere l’esperienza del “Diploma Day” 25 anni dopo la conclusione del loro percorso di studi. Una tradizione entrata in uso successivamente al loro diploma, e che proprio per questo l’Istituto Tecnico Economico di Busto Arsizio e l’Associazione hanno fortemente voluto far vivere anche a loro, con una iniziativa ad hoc, per riunire insieme tante persone con un forte legame comune, tra loro e con la scuola che ha contribuito a formarli.

Centocinquanta persone, tra festeggiati, professori e familiari hanno animato ieri sera i giardini dell’Istituto Tosi a Busto Arsizio e partecipato alle celebrazioni in programma, iniziate con l’inno nazionale, e proseguite poi con gli emozionanti saluti e auguri del Presidente dell’Associazione “Noi del Tosi” Vanna Colombo Bolla e del Professor Benedetto Di Rienzo, nel 1993 rispettivamente Vicepreside e Preside dell’ITE Tosi, che hanno sottolineato come questa prima iniziativa, che sarà seguita a fine mese dalla Festa dei diplomati del 50° e del 60°, intende proprio mantenere la continuità di relazione anche con gli studenti del passato e realizza concretamente il motto della scuola: “Il futuro dell’ITC Tosi è nella sua storia”.

L’augurio della Preside in carica Nadia Cattaneo è anche di ispirarsi alla parte migliore della figura di Ulisse. Non potendo richiamare ricordi comuni ha condiviso invece il senso della scuola che lei stessa vive concretamente da otto anni, e che appunto è incarnato da Ulisse: la conoscenza animata dalla passione e dalla spinta di esplorazione proiettata verso il futuro. Una conoscenza che all’ITE Tosi non è mai astratta, ma si trasforma in competenza, in saper fare e saper essere. Una passione che è anche fatica, che è quella che serve a preparare per la vita.

Nella migliore tradizione del Diploma Day, i diplomati delle diverse classi sono stati chiamati uno a uno per ricevere il diploma con la foto della classe dalle mani dei loro professori e hanno partecipato insieme all’immancabile lancio del tocco per poi riprendere il filo dei ricordi e i contatti persi durante l’apericena. Con la riconoscenza e l’orgoglio di sentirsi parte della comunità dell’ITE Tosi, come testimoniano i festeggiati nei loro messaggi di ringraziamento. Alessandra Broggi scrive entusiasta: “Faccio fatica a trovare le parole giuste per descrivere la serata di ieri! Bella? Di più! Speciale, unica! Ho vissuto una girandola di emozioni positive, un pizzico di nostalgia, tanta gioia nel rivedere la “mia” scuola, quella che porto nel cuore, i miei compagni, le mie prof, il mio preside e la mia vice! Mi ha fatto piacere conoscere l’attuale preside, una gran donna che sta proseguendo, con il proprio stile,  una storia di successo. Per me il Tosi è stato il trampolino di lancio verso la mia carriera lavorativa”. E aggiunge: “Sono orgogliosa di appartenere alla storia del Tosi e desidero ringraziarti di cuore per questa stupenda iniziativa”.

Le fa eco Cristina Rozzoni: “Grazie . É stato un evento indimenticabile. Forti emozioni per un tuffo nel passato, ma con l’obiettivo prolungare questa bellissima avventura nel futuro. Mi sono iscritta all’associazione”.

E ora tocca ai diplomati del 1958 e del 1968 che il prossimi 30 giugno e 1 luglio parteciperanno alle diverse attività organizzate e offerte dall’ITE Tosi e da “Noi del Tosi” tra le provincie di Padova e Venezia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore