Varese capitale del canottaggio per un mese. Si inizia con gli Italiani Coop

Questo fine settimana ci saranno i campionati italiani Coop con 1199 atleti iscritti. La Schiranna sarà centro del cannottaggio nazionale fino all'8 luglio con il Festival dei Giovani

Atleti di livello mondiale, i migliori Azzurri, pararowing e le telecamere di RaiSport per divulgare l’evento anche in televisione. Non mancherà nulla alla Schiranna di Varese, dove sabato 16 e domenica 17 giugno la Canottieri Varese ospiterà i Campionati Italiani Coop 2018 (Senior, Junior, Pesi Leggeri e Pararowing).

Un evento che vede iscritti 1199 atleti per 102 società: l’ennesima manifestazione gialloblu da record.

Le gare di questo fine settimana, con tutti i migliori atleti azzurri pronti a darsi battaglia sul lago di Varese, sarà però solo il primo appuntamento per un mese ricco per il campo gare della Schiranna. Domenica 24 giugno ci sarà la Gara Regionale (Allievi, Cadetti e Maste), mentre dal 6 all’8 luglio arriveranno gli Allievi e i Cadetti da tutta Italia per il Festival Nazionale dei Giovani, che potrebbe far registrare altri numeri da record. presentazione campionati assoluti italiani

La conferenza stampa di presentazione moderata da Luca Broggini, il primo a prendere la parola è stato l’assessore comunale varesino Dino De Simone: «Non posso che dimostrare tutto il mio apprezzamento per il lavoro svolto dalla canottieri Varese che ci mette il cuore per organizzare questo evento. I numeri sono pazzeschi, ci fanno continuamente ripetere che questa risorsa è molto importante; stiamo lavorando per il risanamento del lago, che diventerà sempre più bello e sostenibile grazie alla collaborazione con Regione Lombardia e Provincia di Varese.

In rappresentanza della provincia di Varese era presente il consigliere Giuseppe Licata: «Da parte mia e della Provincia va un ringraziamento alla società canottieri, orgoglio di Varese e per i varesini. Questo evento ha una grande valenza sportiva e di valorizzazione del nostro territorio e del lago. Con questi tempi duri economicamente, riuscire a organizzare un appuntamento del genere è un vanto»

Presente anche la Varese Sport Commission, con Sabrina Guglielmetti: «I numeri che si prospettano sono molto interessanti e lasciano intendere che questo progetto sia vincente. Dietro in mondo dello sport c’è un indotto interessante e la Varese Sport Commission utilizza la leva dei grandi eventi per aumentare la reputazione del territorio».

Per la Federazione Italiana Canottaggio il portavoce è stato il presidente vicario Luciano Magistri: «Stiamo inaugurando un mese di canottaggio, senza dimenticare che il 30 giugno ci saranno i campionati ragazzi a Corgeno. Questo fine settimana invece ci sarà la passerella del meglio del canottaggio italiano e su questo lago ci saranno tutti gli atleti della nazionale. Non ci interessano tanto i numeri, ma quanto la buona riuscita della manifestazione. Mi aspetto invece numeri alti al festival dei giovani (6,7,8 luglio, ndr), che sarà la festa del canottaggio. Ho visitato la nuova sede della Canottieri e faccio i complimenti per la struttura che permetterà di organizzare grandi eventi».

Per la Fic Lombardia, il presidente Fabrizio Quaglino ha invece inquadrato la crescita del movimento: «I numeri stanno crescendo da qualche anno e questo è un dato che ci interessa molto. Merito di questo va anche a Varese: ogni volta che si organizza un evento in Lombardia possiamo sfruttare le strutture migliori e qui alla Schiranna c’è il campo di gara ideale. Inizia per noi un mese lunghissimo in provincia di Varese e siamo sicuri che ne uscirà a testa altissima».

presentazione campionati assoluti italiani

Pierpaolo Frattini da quest’anno guida il comitato organizzatore della Canottieri Varese: «Come Canottieri Varese abbiamo accettato la sfida per organizzare le due manifestazioni remiere più importanti per l’Italia. Questo comporta un grandissimo lavoro, mi sento quindi di ringraziare tutti i volontari che lavorano da mesi. Questo di Varese è un format lanciato nel 2007; sono stati fatti eventi importantissimi che hanno fatto bene a tutta la Provincia di Varese ma anche a tutta la Regione. Vogliamo avvicinare sempre più la città di Varese al lago per avere sempre più canottieri».

Qualche nota tecnica della manifestazione: il programma ufficiale arriverà alla chiusura dell’accredito, da venerdì sera alle ore 18.00. Il Parco Zanzi sarà il parco imbarcazioni, con castelli portabarche. Verrà installato un maxischermo che mostrerà tutte le gare in accordo con la Rai.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 13 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore