Accam, vertice degli amministratori leghisti in via Bellerio ma non c’è una soluzione

Incontro interlocutorio con i sindaci targati Lega di Gallarate e Legnano, col vicesindaco di Busto e con le segreterie nazionale, varesotta e ticinese

accam

Sindaci e amministratori leghisti di Accam a consulto in via Bellerio per capire cosa fare dell’inceneritore. Nella serata di ieri il sindaco di Gallarate Andrea Cassani, il collega di Legnano Giambattista Fratus e il vicesindaco di Busto Arsizio Isabella Tovaglieri si sono ritrovati con la segreteria nazionale con le segreterie provinciali di Varese, del Ticino.

Alla presenza anche del segretario di Busto Francesco Speroni sono state valutate le condizioni societarie in base alle ultime determinazioni e sono stati valutati possibili scenari futuri per provare ad avere idee condivise in ambito Lega.

Dalla discussione è emerso che le posizioni dei diversi amministratori non sono identiche e quindi servirà l’intervento delle segreterie provinciali della Lega e degli alleati e anche degli esponenti regionali dei partiti del centrodestra per prendere una decisione nel più breve tempo possibile anche in virtù dell’uscita della società dall’in house.

Solo qualche giorno fa, infatti, gli amministratori dei comuni soci di Accam avevano approvato un aumento, seppur minimo, delle tariffe per il conferimento in modo da aggiustare, per quanto possibile, un bilancio che continua a traballare mentre è stata rinviata alla prossima assemblea la decisione sul piano industriale dell’inceneritore.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 03 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore