Addio a Cicci Ossola, gigante dello sport varesino

E' scomparso a 80 anni lo sportivo capace di giocare sia nella Serie A di basket sia in quella di calcio. Fu capitano del Varese promosso in Serie A. Martedì 10 il funerale, camera ardente a Sant'Ambrogio

cicci ossola

Se n’è andato questa mattina all’età di 80 anni (li aveva compiuti lo scorso 9 giugno) Luigi “Cicci” Ossola, figura che ha segnato, insieme ai fratelli, una luminosa epopea dello sport cittadino.

Ossola, da tempo ricoverato all’istituto “Molina”, era stato infatti in grado – durante la sua carriera – di una impresa notevole: aveva infatti giocato sia nella Serie A di basket con la Robur et Fides, sia (soprattutto) nel massimo campionato di calcio. Lasciata definitivamente la palla a spicchi infatti, “Cicci” si era dedicato al pallone con la maglia del Varese con il quale era arrivato in Serie A e di cui aveva anche indossato la fascia di capitano. Dopo l’esperienza in biancorosso aveva poi vestito per due stagioni la maglia della Roma per poi chiudere con una militanza importante nel Mantova.

Luigi Cicci Ossola
Con la maglia del Varese

La storia di Ossola e degli Ossola è fondamentale per lo sport nostrano. Cicci Ossola era infatti fratellastro di Franco Ossola, il campione del “Grande Torino” scomparso nel 1949 nella tragedia di Superga, al quale Varese ha dedicato lo stadio comunale. E il fratello minore, Aldo, è stato uno dei massimi protagonisti dell’epopea della Ignis con la quale ha vinto scudetti e Coppe dei Campioni. La straordinaria vicenda della famiglia è narrata in un volume (intitolato appunto “Gli Ossola” pubblicato nel 2016 da Macchione grazie ai contributi di Franco Giannantoni, Flavio Vanetti e Franco Ossola Jr.

Cicci Ossola lascia la moglie Lalla e i figli Giovanni, Francesca e Ilaria e i nipoti. A tutta la famiglia vanno le più sentite condoglianze da parte della redazione di VareseNews. La camera ardente è stata allestita alla Casa Funeraria Sant’Ambrogio di via Mulini Grassi 10. Il funerale sarà celebrato alle 10,45 di martedì 10 luglio nella chiesa varesina della Motta.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 07 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore