Aime presenta la filiera delle costruzioni

A guidarla sarà Massimo Almasio, lavorerà con una logica di rete

Aime generiche

Presentata presso la sede di Aime la filiera delle costruzioni alla presenza del suo ideatore, Massimo Almasio, del presidente di  Aime Armando De Falco e del segretario generale Gianni Lucchina.

Le imprese aderenti alla filiera delle costruzioni, secondo i vertici di Aime, avranno così l’opportunità di di intercettare nuovi mercati e partecipare alla realizzazione di importanti opere infrastrutturali e delle costruzioni, anche attraverso la costituzione di un’Ati (associazione temporanea di impresa). «Questo approccio – spiegano i dirigenti di Aime – consentirebbe anche alle Pmi del territorio di competere con i colossi nazionali che, per la loro dimensione, hanno le competenze e la capacità organizzativa ed economica di conquistare nuovi mercati tra cui quello pubblico».

La filiera delle costruzioni oltre a essere il riferimento per le imprese aderenti per tutti i servizi, sarà l’interlocutore propositivo con tutte le istituzioni pubbliche competenti in ambito provinciale, regionale, nazionale, comunitario ed internazionale e utilizzerà tutte le risorse disponibili per promuovere azioni di sostegno per lo sviluppo dell’impresa legata alle costruzioni. Promuoverà infine l’aggregazione delle imprese riconducibili alla filiera quale strumento fondante della filiera stessa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore