Ancora due migranti tra i vagoni dell’Hupac, volevano raggiungere il nord Europa

Nuovo caso nello scalo merci commerciale. I carabinieri hanno trovato i due nigeriani mentre camminavano lungo i binari per raggiungere un treno in partenza

Hupac

I Carabinieri di Busto Arsizio sono intervenuti nuovamente all’interno dell’area doganale “Hupac” a confine tra Busto Arsizio e Gallarate. Come accaduto due settimane fa, alcuni migranti hanno provato a salire su un vagone con la speranza di riuscire a raggiungere il centro Europa.

L’intervento dei militari è stato richiesto dal personale della vigilanza privata operante all’interno dell’area. Qui sono stati rintracciati, mentre camminavano a piedi lungo i binari, due cittadini nigeriani, 20 e 30 anni, entrambi richiedenti asilo (uno a Reggio Emilia ed uno ad Oristano).

I due risultano incensurati e privi di documenti. La loro intenzione era quella di raggiungere i convogli ferroviari in partenza, fermi presso lo scalo ferroviario commerciale. Sottoposti a fotosegnalamento i due sono stati “accuditi” ed invitati a fare rientro presso i rispettivi centri di accoglienza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore