Arriva il nuovo parroco e in paese è festa grande

Il vescovo e il tricolore, gli alpini e l'abbraccio della comunità per un momento solenne sentito: è l'arrivo di don Lorenzo Butti, da otto mesi arciprete di Canonica

L\'ingresso del nuovo parroco a Cuvio

Porpora e tricolore, stendardi civili e militari per un momento solenne dove in tanti hanno partecipato per festeggiare l’ingresso del nuovo parroco a Cuvio (foto di Franco Velati).

Galleria fotografica

L\'ingresso del nuovo parroco a Cuvio 4 di 19

Don Lorenzo Butti, da otto mesi arciprete di Canonica, è stato scelto dal Vescovo per occuparsi anche della parrocchia di Cuvio, integrando così quest’ultima nella comunità parrocchiale della Valcuvia con Canonica, Duno, Cavona, Rancio, Cassano e Ferrera.

In una calda mattina tipica di luglio, la Filarmonica Cuviese ha accolto con le sue note l’arrivo di monsignor Oscar Cantoni, vescovo di Como, giunto per officiare il rito di insediamento del nuovo parroco. Dopo il saluto del Sindaco di Cuvio, Luciano Maggi, a dare il benvenuto a don Lorenzo è stato, a nome del consiglio pastorale parrocchiale, Andrea Savini che ha ringraziato il Vescovo per la presenza e Don Lorenzo per aver accettato ulteriori impegni oltre a quelli già a suo carico e si è detto «certo che Don Lorenzo rappresenti la Provvidenza e la Grazia di Dio» e che «la presenza di Don Lorenzo è quindi presenza di Dio e della sua Misericordia che va a colmare l’ assenza di quel pastore che ora come non mai è necessario per il cammino della comunità cristiana in un’epoca in cui sembra
prevalere l’assenza di Cristo».

Il rito è proseguito con la consegna delle chiavi delle due chiese di Cuvio: la parrocchiale SS.Pietro e Paolo e la chiesina di San Rocco.
Monsignor Cantoni, ha poi ricordato come anche la Chiesa si sta adeguando ai vari cambiamenti e che la mancanza di vocazioni abbia portato a dover adottare la nuova organizzazione delle Comunita’ Pastorali, nella quale da oggi anche Cuvio sarà inserita.

Su di un altare splendidamente addobbato e infiorato come per le occasioni più importanti, é proseguita la liturgia della S.Messa e il nuovo Parroco, nell’omelia, ha ricordato la fede dei Santi Pietro e Paolo, patroni e di cui in questi giorni se ne fa memoria: due uomini giunti attraverso strade diverse a una grande fede in Gesù Cristo invitando a pregare i due Santi per tutti.

E come tutti i salmi finiscono in Gloria, sempre accompagnati dalla banda e scortati dagli alpini, tutti i partecipanti si sono recati presso l’oratorio dove é stato offerto un succulento rinfresco preparato dall’instancabile Pro Loco di Cuvio, per concludere questo importante momento che segna l’inizio di un nuovo cammino per Don Lorenzo e per Cuvio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 luglio 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

L\'ingresso del nuovo parroco a Cuvio 4 di 19

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore