Bertoni è il nuovo regista della Pro Patria

Il 26enne di scuola Milan arriva dal Sudtirol dove ha giocato oltre 100 partite di Serie C. Per lui anche un anno al Carpi in B. Confermato anche Zaro

luca bertoni calcio centrocampista pro patria

Dopo aver effettuato una serie di rinnovi, che danno una buona continuità alla squadra capace di ottenere la promozione dalla Serie D, la Pro Patria ha svelato oggi il primo acquisto per la nuova stagione.

Alla corte di Ivan Javorcic arriva infatti Luca Bertoni, 26enne milanese (e di pedigree milanista) che andrà a occupare la cabina di regia della formazione tigrotta. Bertoni infatti è il classico “playmaker” capace di dare nerbo alla squadra dalla mediana (senza velleità realizzative: ha all’attivo un solo gol tra i “pro”) e ha alle spalle una buona esperienza a questi livelli.

Dopo essere infatti cresciuto nel vivaio rossonero, il centrocampista di Vizzolo Pedrabissi è diventato una bandiera del Sudtirol, squadra in cui ha militato (sempre in Serie C o C1) dal 2012 in avanti con due parentesi: una al Carpi in Serie B nel 2013/14 e una più breve (solo qualche mese) in Albania nel 2016 nell’FK Partizani con il quale ha anche assaggiato le qualificazioni europee. Un ruolino di marcia che parla di otto presenze nella serie cadetta con i carpigiani e ben 111 con in C con il Sudtirol.

Bertoni, alto 1,75, sarà regolarmente a disposizione di Javorcic per il giorno del raduno, ovvero lunedì 16 luglio quando i giocatori raggiungeranno Busto Arsizio per visite mediche e test atletici. La Pro Patria salirà poi in Valtellina, a Sondalo, dove si allenerà tra mercoledì 18 e domenica 29.

Del gruppo a disposizione di Javorcic farà parte anche Giovanni Zaro: il difensore del 1994 sarà dunque per il sesto anno consecutivo un componente della Pro Patria e – naturalmente – è stato uno dei protagonisti della promozione e dello scudetto di Serie D nell’ultima stagione.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 03 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore