Brera rende omaggio a Franco Fossa

Una mostra presso la Biblioteca dell'Accademia di belle Arti di Brera presenta una selezione di disegni e opere grafiche

Arte - Mostre

L’Accademia di Belle Arti di Brera rende omaggio fino al 29 settembre alla ricerca artistica di Franco Fossa (Milano, 1924-2010) con una selezione di opere grafiche realizzate dagli anni Cinquanta agli anni Novanta, a testimonianza delle fasi evolutive del suo percorso creativo. Dopo aver frequentato l’Umanitaria e l’Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Monza (dove ha per maestro Marino Marini), Fossa si diploma all’Accademia di Brera seguendo i corsi di scultura con Francesco Messina e Giacomo Manzù.

«L’esposizione documenta i principali temi iconografici legati ai registri espressivi del segno e del colore – spiega Claudio Cerritelli – dallo studio della figura umana (corpi, teste, ritratti) alle ambientazioni plastiche dove la presenza dell’uomo è immaginata in relazione a spazi angusti e desolati, costruzioni architettoniche primarie, luoghi pervasi da un senso di solitudine esistenziale”.

Attorno agli anni cinquanta, nel clima profondo del dopo-guerra l’artista realizza “… figure di forte carica espressionista, indaga i volti dell’esistenza in una serie di teste e ritratti vissuti come temi comunicativi di una realtà aspra, cruda e tagliente, attraversata senza sosta da dubbi e ripensamenti ”…. dentro le tematiche proprie del realismo esistenziale. “….. In seguito, parallelamente alle scelte operate sul piano della scultura, la ricerca grafica riflette la dimensione progettuale della forma che oscilla tra “ambienti e piani” alla ricerca di equilibri volumetrici, armonie spaziali, oltrepassamenti.” ».

La mostra è stata organizzata in collaborazione con l’Archivio Franco Fossa e con i responsabili scientifici Antonio Maria Pecchini e Salvatore Lovaglio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore