Celotto assunto come assistente del sindaco, Forza Italia critica

L'ex consigliere leghista è stato assunto come dipendente del Comune con una funzione quasi politica. "Uno spreco di denaro per un supplente" attacca il capogruppo forzista Albino Montani

Nuovo consiglio comunale di Samarate

L’assunzione da parte del Comune di Samarate dell’ex consigliere comunale Valentino Celotto, divenuto assistente del sindaco, agita la maggioranza che sostiene Leonardo Tarantino.

O meglio: agita Forza Italia, venuta allo scoperto nell’esprimere il disagio per la posizione dell’ex consigliere comunale leghista, ora assunto (mediante un bando) come dipendente dell’ente, per 18 ore settimanali. Qualche malumore cova sotto la cenere in maggioranza, ma alla fine è solo la nota di Albino Montani, capogruppo FI, a renderlo evidente.

«Forza Italia – scrive Montani – intende ribadire la propria contrarietà, gia’ espressa all’interno della maggioranza, relativamente all’assunzione di una figura con incarico di Staff, per noi ” supplente fiduciario”». Supplente «in conseguenza» della «assenza» del sindaco (nella foto: Celotto consigliere comunale, nel 2015).

«Consideriamo innanzitutto il Vicesindaco (Alessandra Cariglino, FI, ndr) il legittimo sostituto del Sindaco; alla Giunta e ai molti Cosiglieri Delegati di recente nomina spetta il compito dell’attuazione del programma politico. In costoro il Sindaco dovrebbe riporre la sua fiducia. Avremmo anche potuto prendere in considerazione e quindi discutere di una figura con provata competenza amministrativa, ma la figura di un controllore politico non ci piace affatto ed e’ uno spreco di denaro. Preferiamo che gli incarichi politici siano frutto di scelte elettorali e non di bandi pubblici. I soldi che verranno spesi per questo incarico avremmo preferito potessero avere destinazioni diverse; settore cultura e sociale su tutti».

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 07 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore