Decreto Dignità, Rolfi: “L’agricoltura ha bisogno dei voucher”

L'assessore lancia un appello al Governo e al Parlamento perchè li reintroducano per il settore agricolo, ora che è iniziata la stagione, per regolarizzare la manodopera

parco altomilanese agricoltura bottega agricola

“La Regione Lombardia sostiene convintamente la proposta di reintrodurre i voucher per il settore agricolo. Mi auguro che i tempi siano stretti e che già in sede parlamentare si possa integrare il decreto Dignità, perchè la stagione estiva che è iniziata coincide anche con la raccolta dell’uva e dell’ortofrutta. È necessario dunque fornire agli imprenditori uno strumento che consenta di regolarizzare la manodopera stagionale. Le cifre relative ai voucher del settore agricolo in Lombardia sono importanti: nel 2016 sono stati 160.000. Con l’aumento dell’export del vino e di altri settori strategici sono convinto che nel 2018 i numeri possano essere ancora più alti”.

Lo ha detto l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia, Fabio Rolfi, commentando il Testo del Decreto licenziato dal Consiglio dei ministri.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 04 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore