Galante, Pellicini: “Grande industriale e faro per la cultura”

Il sindaco della cittadina che ha dato i natali all'imprenditore: "Mancherà moltissimo alla nostra comunità"

gabriele galante creva luino imf

«Lele Galante ha sempre avuto l’orgoglio di portare l’imprenditoria di Luino nel mondo. E’ stato un grande industriale, ma anche un faro per il movimento culturale della città promuovendo il circolo “Frontiera”, laddove la fabbrica diventava luogo di incontro dei saperi».

È con queste parole che il sindaco di Luino Andrea Pellicini ricorda l’imprenditore Gabriele Galante scomparso ieri sera.

«Lo voglio ricordare anche come uomo di sport, per la passione che aveva per la barca a vela e per il mare, nonché per l’entusiasmo che infondeva come insegnante ai bambini delle scuole di vela dell’Avav. Mancherà moltissimo alla nostra comunità», ha concluso il sindaco.

di
Pubblicato il 12 luglio 2018
Leggi i commenti

Foto

Galante, Pellicini: “Grande industriale e faro per la cultura” 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore