Giorgia Meloni: “Via il reato di tortura, impedisce agli agenti di fare il proprio lavoro”

Con un tweet Giorgia Meloni propone di abolire il reato di tortura perchè "impedisce agli agenti di fare il proprio lavoro"

giorgia meloni

Un tweet che sta causando molte polemiche è quello di Giorgia Meloni su alcune proposte che il suo partito ha depositato in parlamento.

Da un lato la leader di Fratelli d’Italia spiega di voler “aumentare le pene a chi aggredisce un pubblico ufficiale” ma dall’altro punta ad “abolire il reato di tortura che impedisce agli agenti di fare il proprio lavoro. Siamo sempre dalla parte delle forze dell’ordine!“.

Un messaggio che viene ribadito anche in un tweet successivo in cui Giorgia Meloni spiega che il “reato di tortura umilia il lavoro dei nostri uomini e donne in divisa”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore