Grande serata all’ippodromo con il Premio Ermolli

Martedì 10 luglio all'ippodromo delle Bettole di Varese si correrà il 15° trofeo delle province lombarde

ippodromo generiche

Martedì 10 luglio all’ippodromo delle Bettole di Varese si correrà il 15° trofeo delle province lombarde memorial commendator Guido Ermolli, una delle serate più attese per gli amanti del galoppo. Alla riunione (inizio ore 20 a ingresso libero)  sarà presente la famiglia Ermolli e ospiti di prestigio del mondo dell’imprenditoria, cultura, finanza e politica italiana.  A fare gli onori di casa Bruno Ermolli con il presidente della Svicc (Società varesina incremento corse cavalli) Guido Borghi. Per gli amanti del calcio saranno predisposti dei maxischermi per le partite del mondiale russo. (nella foto il vincitore della passata edizione del Premio Ermolli)

Varese per il galoppo è ancora una piazza importante, nonostante la stagione di difficoltà che sta vivendo dell’ippica italiana. Le origini dell’ippodromo varesino risalgono al 1878 quando venne costituita la società ippica varesina. Il primo ippodromo fu costruito a Casbeno, per essere trasferito nel 1896 prima a Masnago e dal 1911 nell’attuale sede delle Bettole.

All’ippodromo delle Bettole hanno corso i cavalli delle più importanti scuderie nazionali come la Razza Dormello Olgiata, la Razza Ticino, la Razza del Soldo, Ettore Tagliabue e le importantissime scuderie locali, ma non meno famose come la Razza Montalbano, la Razza La Novella e la Scuderia Belforte.

Hanno montato in pista i più grandi fantini italiani tra cui Enrico Camici, Gianfranco Dettori, Lanfranco Dettori, Antonio Di Nardo, Vittorio Panici ed ha visto la presenza dei più grandi allenatori italiani a cominciare da Federico Tesio, Federico Regoli, Mario e Gaetano Benetti.

Il Gran Premio Città di Varese, handicap principale, corsa faro del calendario ippico varesino si disputa dal 1952, quest’anno è in programma venerdì 31 agosto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore