Guasto alla linea ferroviaria, Alfieri a Fontana: “Non basta provare vergogna”

Il segretario dei Democratici lombardi attacca Regione Lombardia e Trenord per l'ennesimo guasto che ha paralizzato il trasporto ferroviario nell'ora di punta dei pendolari

alessandro alfieri

«Quella dei pendolari che abbandonano il treno e camminano sui binari verso Legnano è l’immagine del fallimento di Regione Lombardia e Trenord. Fontana non può limitarsi a “provare vergogna”, se è in grado si metta subito al lavoro per rimborsare ai pendolari tutti i danni di questi anni e per dare alla Lombardia un servizio degno di un paese civile».

Lo dichiara il senatore Alessandro Alfieri, segretario regionale PD, in merito al guasto di mercoledì mattina sulla linea ferroviaria Varese-Milano e che ha creato disagi a migliaia di persone dirette, a quell’ora, verso i luoghi di lavoro.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 04 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore