Guasto dopo la stazione di Legnano, pendolari sui binari

Panico tra i passeggeri del Varese-Treviglio delle 7,13. A causa di un guasto molti sono scesi e sono tornati in stazione a Legnano a piedi, camminando lungo i binari. Circolazione bloccata per 3 ore e ritardi record

pendolari sui binari

Quasi 3 ore di blocco totale della circolazione, migliaia di pendolari bloccati in stazione e decine di treni cancellati. E’ stato un mercoledì nero per i viaggiatori delle linee che da Varese, Gallarate e Busto arrivano a Milano a causa di un guasto alla linea elettrica.

Galleria fotografica

Guasto alla linea ferroviaria, pendolari sui binari 4 di 6

Tutto è iniziato quando il treno S5 partito da Varese alle 7.13 e diretto a Treviglio, carico di pendolari, poco prima delle 8 a qualche centinaio di metri dalla stazione si è improvvisamente bloccato. Quello che è successo a bordo non è ben chiaro: quello che è certo è che quasi tutti i passeggeri presenti sul treno sono scesi e non sono mancate scene di panico.

Alcuni testimoni hanno raccontato che a bordo del convoglio si è sparsa la voce di una fiammata da un quadro elettrico all’interno di un vagone. Una circostanza che ha convinto qualcuno ad aprire le porte di emergenza, seguito poi dai pendolari che sono scesi sui binari e si sono avviati a piedi verso la stazione. Non è ancora chiaro se la fiammata ci sia stata o meno, ciò che è certo è che il guasto è partito dalla linea elettrica di alimentazione dei treni che è di competenza di RFI.

LA DIRETTA DALLA STAZIONE DI LEGNANO

Per ore la situazione alla stazione è stata quella di decine di treni con ritardi a tripla cifra e pendolari furibondi, bloccati sulle banchine mentre in lontananza si vedevano i tecnici di RFI operare intorno al treno bloccato sui binari. Nel frattempo i disagi sono stati enormi: non è infatti partito nessun servizio bus sostitutivo e il consiglio che dava il personale presente in stazione era quello di spostarsi nelle stazioni di Castellanza o Rescaldina (servite da un’altra linea ferroviaria, ndr) oppure andare a prendere i bus extraurbani in partenza dal centro di Legnano.

Alle 10 RFI ha annunciato che la circolazione era ripresa su un solo binario ma è solo intorno alle 11 che è arrivato un primo treno diretto a Milano Porta Garibaldi.

Per parecchie ore sono stati segnalati altri ritardi e cancellazioni di convogli, quantomeno per l’intera mattinata. Nel corso della giornata alcuni treni hanno segnato ritardi che anche i pendolari di più vecchia data faticano a ricordare, come i 190 minuti che ha accumulato questo convoglio (foto Philip Michael Grasselli)

ritardo s5

Nel pomeriggio Trenord ha soppresso diversi treni a causa dei lavori ancora in corso sulla Milano-Gallarate. Intorno alle 15 sull’intera tratta era in circolazione un unico treno (direzione metropoli), mentre dopo le 15.30 la circolazione è ripresa con più regolarità, anche se ancora con soppressioni. Sono stati ad esempio soppressi il treno diretto 5325 da Porto Ceresio a Milano delle 15.16 e tre treni della linea suburbana S5 Varese-Treviglio.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 luglio 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Guasto alla linea ferroviaria, pendolari sui binari 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Tranquilli, tanto alle prossime elezioni li rivotiamo ancora tutti.

Segnala Errore