“La camera iperbarica è necessaria”: l’appello del Comitato per l’ospedale

Ventilata dall'allora presidente del consiglio lombardo e oggi assessore Cattaneo nel dicembre scorso, della medicina iperbarica a Cittiglio non si è più parlato

centro medicina iperbarica laveno mombello

Bene la neuropsichiatria infantile ma ora si pensi anche alla camera iperbarica.

La notizia della prossima apertura del reparto di neuropsichiatria infantile all’ospedale Del Ponte è stata salutata con soddisfazione dal Comitato dell’Ospedale di Cittiglio che sottolinea soprattutto l’importanza del gioco di squadra fatto tra territorio e forze politiche.

«Speriamo ora – commenta Salvatore Romano Presidente del Comitato  che lo stesso gioco di squadra tra Assessore al Welfare, Direttore al Welfare e Presidente della Commissione Sanità sia altrettanto produttivo e porti i frutti sperati anche al Pia Luvini di Cittiglio. I temi irrisolti sono la Camera Iperbarica e il reparto di ortopediatraumatologia. Ricordiamo che in tutta la provincia di Varese non vi è nessuna Camera Iperbarica e le più vicine sono a Milano o a Fara Novarese (fuori regione)».

L’ipotesi di una camera iperbarica all’ospedale di Cittiglio era stata ventilata dall’allora presidente del Consiglio regionale ( e attuale assessore) Raffaele Cattaneo durante la cerimonia di inaugurazione del nuovo Day Hospital oncologico. In quella sede il direttore generale dell’Asst Sette Laghi Callisto Bravi aveva ammesso che erano in corso valutazioni per capire la possibilità di investire su questo servizio che manca sul territorio da quando, nel maggio 2015, Ats Insubria chiuse il centro di medicina iperbarica di Laveno per ragioni di sicurezza.

« La camera iperbarica – commenta Romano – oltre a trattare emergenze quali incidenti subacquei o intossicazioni da monossido di carbonio tratta anche un congruo numero di patologie in elezioni in primis il piede diabetico. Attualmente i pazienti con patologie croniche che potrebbero beneficiare di trattamento iperbarico sono costretti a recarsi a Milano perdendo l’intera giornata lavorativa a fronte di circa 70 minuti di terapia. In caso di urgenze il trasferimento a Milano presuppone spesso l’uso dell’elicottero ma nel caso di incidente subacqueo non sempre è il mezzo più appropriato e questo può ritardare il trattamento.  Il contesto geografico pone l’Ospedale di Cittiglio vicino a una decina di specchi d’acqua ed è dunque sostenibile il collocamento di un centro iperbarico presso tale struttura ospedaliera fermo restando la sua integrazione in un piano regionale per la gestione dell’emergenza».

Lo stesso comitato aveva presentato in regione uno studio di fattibilità in cui si calcolava il rapporto costo-efficacia (i costi sostenuti consentono una sostanziale riduzione di mortalità e morbilità, durata della degenza e sostanziali riduzioni di interventi chirurgici demolitivi) e il rapporto costo-beneficio (arresto di costi e perdite e nel lungo periodo un reale risparmio sui costi sanitari di determinate affezioni) di un investimento di tal genere al Pia Luvini.

Il Comitato non dimentica, poi, la sua battaglia in favore dell’ortopedia: « Manca ancora in organico il quarto medico che consentirà l’apertura del reparto sette giorni su sette garantendo in questo modo il trattamento delle urgenze in primis le fratture di femore nel rispetto del DM 70 del 2015.  Sull’ortopedia non voglio ripetermi. La nuova neuropsichiatria infantile aprirà grazie al lavoro di squadra, testuali parole del Presidente della Commissione Sanità Manuele Monti. Cosa aggiungo io? Che il lavoro di squadra divide i compiti ma moltiplica il successo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore