La prima seduta della giunta Rosa

Tra i vari punti l'attivazione del Nido Estivo e il contributo per i ragazzi disabili, ma anche l'attivazione della pagina Facebook del Comune

Lonate Pozzolo municipio Comune

La pagina Facebook del Comune, l’attivazione del “Nido estivo”, patrocini e altro. Sono le delibere portate nella prima riunione della giunta di Nadia Rosa, eletta poco meno di un mese fa sindaco di Lonate Pozzolo.

Al primo punto c’era il patrocinio per il “Campogaggio” organizzato da Viva Via Gaggio, poi un contributo per i ragazzi disabili che partecipano al centro estivo della parrocchia, l’approvazione del Nido Estivo e l’adesione ai “Nidi gratis” di Regione Lombardia, tutti punti presentati dall’assessore ai servizi sociali Melissa Derisi.

Rispetto a esigenze più concrete e immediate, un valore politico particolare invece il punto 5: l’attivazione della “Pagina Facebook istituzionale del Comune di Lonate Pozzolo”, che era stata oggetto di una proposta e poi di una lunga polemica di Paolo Tiziani (oggi in Grande Nord). Sarà curata da un dipendente comunale individuato, dal sindaco stesso e dagli assessori Perencin e Derisi (nella foto sotto: la riunione di giunta fotografata da Perencin, che ha portato la proposta in giunta).

Dopo altri punti più tecnici su Suap e obbiettivi di performance dell’ente, c’è stato spazio anche per una comunicazione in giunta del sindaco, riguardante il Parco San Rafael. «Abbiamo dato il via ad una manifestazione d’interesse che era già stata predisposta dal commissario Losa» spiega il sindaco. Una procedura per iniziare a sondare il terreno per individuare un gestore (in forma di cooperativa di tipo B) che prenda in carico «il chiosco, l’animazione per ragazzi e la pulizia del verde del parco», dopo che era stato interrotto il rapporto con il precedente gestore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore