Dopo le piogge, si mette in sicurezza la val da Runch

Tecnici e volontari all'opera per liberare l'alveo del torrente ingrossato a causa dei violenti temporali e dei detriti trasportati a valle

Legni anneriti per le vie di Luvinate

Sono partiti i lavori in val da Runch lungo l’alveo che si è ingrossato con le violente piogge della scorsa settimana.

Volontari, tecnici del Comune e della Protezione civile hanno lavorato per liberare il corso dai detriti trasportati a valle: sassi, arbusti, rami di varie grandezze. La violenza delle piogge aveva provocato svariati danni nel piccolo comune riversando per le vie di Luvinate detriti e fango e interrompendo in due punti il sentiero 10 che non è ancora percorribile con le auto. Tre abitazioni, quindi, rimangono raggiungibili solo a piedi. I tempi di ripristino del sentiero 10 sono ancora incerti.

Il lavoro serve a ripulire l’area dopo sia appronteranno le opere per la messa in sicurezza di tutta l’area, interventi già finanziati da Regione Lombardia con 600.000 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore