Lite tra vicini, tubo di metallo infilzato nel petto

Una discussione che si trasforma in qualcosa di molto più grave con uno dei due contendenti che si accascia a terra dopo essere stato colpito

L'elisoccorso in autostrada

Una discussione che si trasforma in lite, la lite in qualcosa di molto più grave con uno dei due contendenti che si accascia, colpito al petto da un tubo di metallo.

È andata a finire così questa mattina, 19 luglio, una disputa di vicinato tra due quarantenni a Ferrera di Varese, piccolo comune della Valcuvia.

Erano le 11 e in via Mazzini, una strada non distante dalla via principale del paese scoppia una lite tra vicini. A un certo punto – sono le prime informazioni raccolte – uno dei due con un oggetto in metallo, una sorta di tubo colpisce in profondità al torace l’altra persona.
I vicini si rendono conto della gravità del fatto e avvertono il 112. Arriva  un’ambulanza e un elisoccorso del 118. Nel frattempo i carabinieri di Cuvio inviano subito sul posto una pattuglia.

Il ferito viene trasferito in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale di Legnano.

L’altra persona è stata portata in caserma a Cuvio: è stato denunciato per lesioni.

La persona aggredita in serata è stata dimessa.

di andrea.camurani@varesenews.it
Pubblicato il 19 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore