Massi su una casa, tre persone evacuate

La caduta di alcuni sassi ha fatto scattare l’allarme. Tetto sfondato, nessun ferito. Sul posto protezione civile e vigili del fuoco

Massi su una casa a Cuveglio

Forse la forte pioggia caduta la notte scorsa ha causato il distacco di alcuni massi che sono rovinati a valle colpendo in pieno il tetto di un’abitazione privata in località Sant’Anna a Cuveglio.

Galleria fotografica

Massi su una casa a Cuveglio 4 di 7

L’allarme è scattato a metà pomeriggio quando al 115 sono arrivate le richieste di soccorso da parte dei residenti.

La polizia locale di Cuveglio ha transennato l’area e i vigili del fuoco hanno operato sul posto. Si è mossa anche la protezione civile e il sindaco, Giorgio Piccolo, che ha coordinato i soccorsi, ha firmato l’ordinanza di sgombero della famiglia che passerà la notte a casa di parenti.

«La zona era stata oggetto di un intervento della Regione due anni fa per contenere la possibile discesa a valle di materiale – spiega il sindaco Giorgio Piccolo, sul posto con l’assessore Giuseppe Lioi – . Oggi abbiamo nuovamente segnalato il fatto ai tecnici regionali che interverranno. Il tecnico comunale sta operando i sopralluoghi, ma in via precauzionale abbiamo dovuto firmare lo sgombero dell’immobile».

La zona è in posizione periferica rispetto al paese, e si trova proprio sotto la montagna, in una stretta vallata scavata dal fiume San Gottardo, con ripidi versanti, raggiungibile attraverso una strada che si dipana sulla sinistra dalla provinciale che porta a Duno.

Il problema del dissesto idrogeologico è piuttosto sentito nella zona: non più tardi di tre settimane fa uno smottamento si verificò sulla strada che va da Cuveglio ad Arcumeggia, interrompendo la provinciale.

di andrea.camurani@varesenews.it
Pubblicato il 04 luglio 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Massi su una casa a Cuveglio 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore