«I Mondiali? Sono un mentalista e vi dico chi li vincerà»

Daniel Er ha scritto le previsioni su un foglio e lo ha fatto firmare dal sindaco di Locarno. Poi ha chiuso tutto in un cassaforte che verrà aperta il 15 luglio al Palacinema davanti a centinaia di persone

Generico 2018

Lui “sa” chi vincerà i Mondiali del 2018. Daniele Er è un mentalista, svizzero, vive a Locarno, ha deciso di tentare un’impresa quasi impossibile: non solo annunciare quale sarà la squadra che si porterà a casa la Coppa, ma anche contro chi giocherà, quale sarà il risultato finale, quando verranno segnati i gol. E da illusionista professionista ha fatto le cose per bene: sabato scorso, 7 luglio, al Palacinema di Locarno ha chiuso nella cassaforte un biglietto con i risultati della finale.
Il foglio è stato firmato dal sindaco locarnese Alain Scherrer, che ovviamente non ha voluto sapere il risultato della previsione, e poi è stato sigillato, prima in un contenitore di plastica chiuso con un lucchetto, poi in un tubo, quindi in una cassetta chiusa a sua volta con la chiave e infine nella cassaforte. Domenica 15 luglio, alle 20.30, davanti alla platea del Palacinema, dove vengono trasmesse le partite, il biglietto verrà estratto e letto in pubblico. Ce la farà? 

Daniele Er dice che i fattori di cui tener conto sono molti, non ultimo il “fattore C”, ma certo non basta: «Ho fatto qualche calcolo matematico, ho studiato le vincite o le sconfitte delle squadre, ho seguito le quote delle scommesse. E poi c’è l’illusionismo, il gusto per le “meraviglie mentali”».

Daniele Er fa parte del Club Magico dell’Insubria e il suo curriculum, nel settore, è di tutto rispetto :«Ho studiato ingegneria informatica e per diversi anni ho lavorato come IT Manager e responsabile della comunicazione e del Marketing – spiega – ma la mia passione è sempre stata la magia. Sin da quando avevo 10 anni mi esibivo e facevo giochi di illusionismo poi è diventata la mia professione. In altre occasioni le mie previsioni si sono rivelate giuste: conto che anche questa volta la gente resti a bocca aperta».

Magia, “percezioni della mente” o solo qualche trucco? Chi lo sa. Intanto aspettiamo il 15 luglio e vediamo se oltre ai campioni del mondo anche Daniele Er potrà sollevare la sua “coppa” personale.

di
Pubblicato il 09 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore