Il “mondo” a Cunardo per il 33° Festival internazionale del folklore

Due settimane per conoscere gli aspetti più affascinanti delle culture popolari vicine e lontane nel piccolo paesino

Festival Cunardo

Cunardo si trasformerà nell’ombelico del mondo con due weekend di danze, musiche, colori, tradizioni e amicizia.
Dal 13 al 22 luglio torna il Festival Internazionale del Folklore, organizzato dal gruppo folk di Cunardo “I Tencitt”. La manifestazione vuole dimostrare come la musica e il ballo possano abbattere ogni barriera, ogni pregiudizio e ogni diffidenza tra i popoli.
L’evento è distribuito in due fine settimana. Venerdì 13 luglio dalle 21,00 si assisterà allo spettacolo del gruppo bosniaco “Doboj” e all’esibizione di danza country di “Noi del country”.
Sabato 14 alle 21,00 parteciperanno i gruppi “Switanak” (Bielorussia) e “African Tumbas” (Kenia).
Domenica 15 luglio, sempre alle 21,00 si esibiranno tutti e tre i gruppi di sabato e venerdì.
La settimana seguente si ricomincerà venerdì 20 luglio alle 21,00 con i gruppi “Val d’Aragas”, arrivato dalla Sicilia, e “I Tencitt”, i padroni di casa. Sabato 21 luglio all 21,00 si esibiranno i gruppi “Asaskheoba” della Georgia e “Querência Goiana” proveniente dal Brasile. Anche domenica 22 luglio dalle 21,00 si esibiranno tutti e tre i gruppi che hanno suonato nel weekend.
La manifestazione si terrà presso la Baita del Fondista (via per Bedero), ma il Festival ha anche una parte itinerante. Per questo motivo i gruppi partecipanti si esibiranno durante la settimana anche a Luino, Ponte Tresa, Gemonio, Ghirla, Mandello Lario e Chiasso.
Accanto agli spettacoli il festival punterà sulla gastronomia. Il primo weekend sarà dedicato alla Spagna con l’immancabile paella, mentre il secondo fine settimana sarà un vero e proprio tour gastronomico italiano. Venerdì 20 si farà spazio alla tradizione emiliana (dalle lasagne allo gnocco fritto), sabato sarà il turno della Sardegna (dalla porchetta ai ravioli sardi) e si chiuderà domenica con la Valtellina (dai pizzoccheri agli “sciatt”). In tutte le serate sarà sempre a disposizione il menù classico del Festival con carne alla Griglia, patatine, arrosto alla “Tencitt” e contorni vari.
In 33 anni al festival hanno partecipato 20 nazioni europee (Bulgaria, Serbia, Lettonia, Spagna, Germania, Ungheria, Moldavia, Russia, Romania, Georgia, Francia, Slovacchia, Croazia, Portogallo, Ucraina, Turchia, Grecia, Svizzera, Bosnia e Polonia), 9 dal nord-sud america (Perù, Argentina, Messico, USA, Brasile, Colombia, Costarica, Cile, Canada), 5 nazioni africane (Egitto, Kenya, Madagascar, Benin, Algeria), 2 dall’oceania (Nuova Zelanda, Wallis e Futuna) e 2 asiatiche (India e Taiwan). 15 invece le regioni italiane che hanno partecipato al festival (Veneto, Liguria, Molise, Campania, Basilicata, Lazio, Sicilia, Friuli, Emilia Romagna,
Lombardia, Puglia, Sardegna, Calabria, Toscana, Piemonte).

Galleria fotografica

Festival Cunardo 4 di 5
di
Pubblicato il 13 luglio 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Festival Cunardo 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore