Monsignor Villa lascia il Sacro Monte, a settembre un nuovo Arciprete

Lo sostituirà don Sergio Ghisoni, che inizierà il suo ministero domenica 9 settembre. Per monsignor Villa l'Arcivescovo ha pensato a un incarico "nuovo e non tradizionale". La lettera di saluto ai parrocchiani

0tour varese4u sacro monte giorno 2

In questi giorni di spostamenti e nuove nomine, anche al Santuario di Santa Maria del Monte si registrano importanti avvicendamenti: dopo cinque anni come Arciprete del Santuario, monsignor Erminio Villa lascia il Sacro Monte di Varese.
L’arcivescovo Mario Delpini gli ha affidato una nuova missione: un incarico nuovo e non tradizionale. Il suo compito sarà infatti di passare nelle parrocchie come pre-visitatore prima che monsignor Delpini le incontri ad una ad una nelle visite pastorali, che partiranno dal prossimo Avvento.

Monsignor Villa resterà al Sacro Monte fino a domenica 2 settembre,  giorno in cui si concluderà il suo incarico a Santa Maria del Monte. Poi andrà a risiedere al Collegio dei Padri Missionari di Rho. La nomina del nuovo parroco di Santa Maria del Monte è già stata fatta: si tratta di don Sergio Ghisoni, fino ad oggi parroco nella comunità pastorale di Basiano Masiate, zona a nord est di Milano, che inizierà il suo ministero domenica 9 settembre.

LA LETTERA CHE MONSIGNOR VILLA HA DESTINATO AI SUOI PARROCCHIANI(pubblicata da www.sacromontedivarese.it)

S.Monte – 30.6.2018CARI AMICI, l’Arcivescovo mi chiama per una nuova missione. Non è un incarico tradizionale, ma nuovo, da precisare ‘cammin facendo’…: si tratta di passare nelle parrocchie come pre-visitatore, prima che mons. Delpini le incontri ad una ad una nella Visita pastorale, che ha in programma di iniziare già col prossimo Avvento.
Avrò modo così di farmi prossimo a sacerdoti, religiose e operatori pastorali laici per verificare e rinnovare ‘la familiarità del popolo di Dio con la Parola di Dio’,
– rilanciando i gruppi di ascolto come pratica laicale e missionaria,
– la ‘lectio divina’ come pratica personale e comunitaria di tutti i credenti,
– la cura per l’annuncio della Parola di Dio nella liturgia e nelle diverse convocazioni della comunità (catechesi, incontri, ritiri,…).Con altri collaboratori, incaricati per questa specifica ‘missione’, coordinati dal nuovo Vicario Episcopale don Mario Antonelli, rifletteremo insieme su come condividere oggi il gioioso e gravoso compito di evangelizzare, secondo l’insegnamento profetico del prossimo santo, Papa Paolo VI.RISIEDERO’ presso il Collegio dei Padri Missionari di Rho (corso Europa 228) che esercitano questo particolare carisma con diverse tipologie di servizi: missioni popolari, predicazione di esercizi e/o ritiri spirituali, corsi biblici, formazione dei coordinatori per i gruppi di ascolto…

In questo modo COLLABORERO’ ad animare spiritualmente il territorio diocesano (e oltre?), mettendomi a disposizione per ritiri spirituali, predicazioni quaresimali, scuole della Parola, celebrazioni penitenziali, incontri a tema e qualsiasi altra iniziativa pastorale, segnalata da parrocchie, gruppi, associazioni…

Nel tempo libero da questi impegni prioritari, PRESTERO’ SERVIZIO coi sacerdoti della Casa per le messe e le confessioni, presso il Santuario dell’Addolorata collocato nel cuore della popolosa zona IV della diocesi. L’esperienza maturata in questi anni al Sacro Monte di Varese sarà certamente valorizzata e verrà ulteriormente arricchita!

Accolgo questa chiamata con riconoscenza per la stima che esprime,
con umiltà nella coscienza dei miei limiti,
con fiducia verso i confratelli che hanno ricevuto il medesimo mandato.

Non sarà un ministero tranquillo (né scontato né ripetitivo), ma certo stimolante. Vi dedicherò tutto l’impegno di cui sono capace per un’accurata preparazione, con spirito di adattamento alle diverse situazioni pastorali e grande considerazione per ogni esperienza conosciuta da vicino.

IL PELLEGRINAGGIO, che è la figura simbolica scelta dall’Arcivescovo come icona della sua prossima Lettera pastorale, mentre impegna lui ad andare incontro a tutte le comunità cristiane della nostra diocesi, chiede anche a me di inserirmi in un articolato ‘gioco di squadra’.
Lasciandoci ispirare dallo Spirito che guida i passi di ciascuno, ci meraviglieremo di vedere che camminando insieme si aprono anche nuove strade…!

CONCLUDERO’ la mia presenza al S.Monte domenica 2 settembre; nella settimana successiva riceverà la nomina di parroco don Sergio Ghisoni, che inizierà il suo ministero domenica 9 settembre.

SALUTO TUTTI con un cordiale arrivederci: sia perché mi auguro di passare – prima o poi – nelle vostre parrocchie o presso le vostre associazioni (come ho già fatto in questi anni), ma anche perché – accordandoci con preavviso – sarà sempre possibile raggiungermi a Rho, per incontri personali o per momenti spirituali di gruppo, anche liberamente organizzati.
La diffusione dei messaggi settimanali tra poche settimane si interromperà. Chi è interessato a ‘tenere i contatti’ me lo indichi espressamente. Troveremo altri temi… Garantisco a tutti che i vostri nomi e le vostre storie… le custodisco nel cuore: sono la ragione della mia gioia e del mio ininterrotto grazie a Dio. Maria continuerà ad essere ‘madre e maestra’ del mio ministero
itinerante.don Erminio

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 02 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore