È morto Alberto Mottini, lo piange il mondo del basket

Tra domenica 8 e lunedì 9 luglio si è spento l’ex giocatore della Pallacanestro Varese e ora allenatore delle giovanili

alberto mottini

Una triste giornata per il mondo del basket. È morto a causa di una brutta malattia Alberto Mottini, ex giocatore di basket nato a Pavia nell’ottobre del 1958 ma cresciuto cestisticamente a Varese, vestendo la maglia biancorossa dal 1975 al 1977 e poi dal 1980 al 1984.

Proprio a Masnago ha vinto uno scudetto, una Coppa dei Campioni e una Coppa delle Coppe.

Si era poi trasferito con la famiglia a Malnate continuando a vivere nel mondo del basket come allenatore delle giovanili. Era referente della Polizia Locale del comune di Cagno, in provincia di Como.

Alberto lascia la moglie Maristella, la figlia Roberta che lo ha reso nonno di due bambini e il figlio Andrea, giocatore della Robur Et Fides classe 1999 che veniva sempre seguito dalla tribuna dall’occhio attento del papà.

Dopo aver diretto diverse squadre della provincia,  stava allenando a Vedano Olona alla Ceves.

Il funerale si svolgerà martedì 10 luglio nella chiesa parrocchiale San Martino di Malnate alle ore 16.00.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore