Rissa nel parcheggio, la questura chiude la discoteca per 4 giorni

Il provvedimento è arrivato per il locale all'aperto in via Romagnosi in seguito a quanto accaduto lo scorso 24 giugno. La replica dei gestori: "Non c'entriamo nulla"

shed summer club

La discoteca chiude per 4 giorni. La questura di Varese ha notificato ieri,  (con un provvedimento che richiama i motivi di ordine pubblico ai sensi dell’articolo 100 del TULPS) la sospensione per quattro giorni della licenza del locale “Shed Summer Club” di via Romagnosi a Busto Arsizio.

Il decreto è stato emesso su proposta del commissariato della polizia di Busto Arsizio, per un evento la cui gravità ha fatto ritenere, spiega la questura, “l’esercizio pubblico in questione, fonte di turbativa per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini”.

Il provvedimento è arrivato in seguito a quanto accaduto lo scorso 24 giugno quando, poco dopo le 4, nel parcheggio della discoteca estiva, un gruppo di giovani avventori aveva inspiegabilmente aggredito i componenti di un altro gruppo di giovani.

Quattro degli aggrediti avevano riportato ferite per cui dovettero ricorrere alle cure dell’ospedale e uno di loro, quello con le lesioni più gravi, riportò anche fratture dentali multiple.

Le indagini svolte dai poliziotti hanno permesso di identificare e denunciare per lesioni personali tre aggressori, tutti provenienti da comuni del luinese e tutti con precedenti di Polizia.

Il provvedimento di sospensione della licenza, notificato al titolare nella giornata di ieri è il primo riguardante il locale di via Romagnosi e proprio per questo motivo il questore ha deciso di contenerne la durata.

La replica dei gestori del locale: «Sono fatti di ordine pubblico ai quali ci dichiariamo totalmente estranei, questo week end lo Shed summer club rimarrà chiuso. Specifichiamo che la vicenda è accaduta fuori dagli spazi di nostra competenza e abbondantemente oltre l’orario di chiusura e nel quale una persona ha riportato leggere ferite. Per colpa di pochi stupidi 40 persone devono rimanere a casa».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore