Scavalca a casa dei suoceri per pestare la moglie, arrestato

Fermato dai carabinieri chiamati dai genitori della moglie stabilitasi nella loro casa in attesa della separazione

Avarie

Alla fine la serata brava di un “ex” si è conclusa con le manette scattate ai polsi dell’uomo con l’accusa di lesioni.

L’uomo, disoccupato e pregiudicato, è difatti accusato dagli inquirenti di aver scavalcato la recinzione della casa dei suoceri dove da alcune settimana dimorava la moglie in attesa della separazione giudiziale.
L’uomo è riuscito pure ad entrare nell’abitazione dei suoceri dove ha trovato la moglie, cominciando a percuoterla.

A quel punto, però, scoppia un gran trambusto e i suoceri si accorgono dell’inattesa presenza a chiamano i carabinieri che bloccano le violenze e portano via l’uomo in manette.

L’ex moglie si è fatta medicare al pronto soccorso dell’ospedale di Busto Arsizio dove le sono state riscontrate ecchimosi al volto, mentre il suo aggressore veniva portato in camera di sicurezza prima e di fronte al giudice poi per il giudizio per direttissima.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore