Trattativa in porto: Iannuzzi è della Pallacanestro Varese

Si è finalmente conclusa in modo positivo la lunga trattativa per l'acquisto del lungo avellinese, fortemente voluto da coach Attilio Caja

Antonio Iannuzzi

Si è finalmente conclusa in modo positivo la lunga trattativa per l’acquisto, da parte della Pallacanestro Varese, del lungo avellinese Antonio Iannuzzi, 27 anni, 2,08. Inseguito per molte settimane dalla Openjobmetis, su precisa indicazione di coach Attilio Caja, il pivot si è liberato dal contratto che lo legava a Torino (che però non lo avrebbe rinnovato) per accettare l’offerta della Openjobmetis.

L’annuncio è stato dato dalla stessa Pallacanestro Varese. Centro di classe 1991, Iannuzzi ha firmato un contratto che lo legherà al club biancorosso fino al termine della stagione sportiva 2018/19 ed è un giocatore che unisce un fisico possente a una buona tecnica. Il pivot arriva da Torino, squadra con cui ha giocato nella scorsa stagione e che ne deteneva il cartellino: dopo aver lasciato la Fiat aveva poi concluso l’annata con la maglia di Brindisi, senza però ripetere quanto di buono aveva fatto vedere due anni fa a Capo d’Orlando. In passato ha avuto anche un’esperienza qui vicino, vestendo la maglia di Omegna.

Attilio Caja, allenatore della Openjobmetis Varese: «Stiamo parlando di un giocatore che durante l’estate abbiamo corteggiato per parecchio tempo. In lui abbiamo individuato la pedina ideale per poter entrare al meglio nelle nostre rotazioni e nel nostro sistema di gioco. Oggi ci auguriamo che il suo contributo in campo sia proporzionale al nostro corteggiamento. Antonio è un ragazzo che ho avuto modo di conoscere ai tempi della Nazionale Sperimentale e che poi ho seguito nel suo percorso. Ha fatto molto bene a Capo d’Orlando guadagnandosi sul campo la grande occasione di giocare per Torino. Si tratta di un giocatore che ha sempre avuto una carriera in crescita. E oggi ci auguriamo che Varese possa rappresentare per lui una consacrazione e un ulteriore step. Oltre ad essere un buon passatore e un buon rimbalzista, in attacco può essere molto pericoloso avendo nel suo repertorio diverse soluzioni per fare canestro. Speriamo che queste sue qualità possano tornare utili sia a lui sia alla squadra».

La Scheda:
Data di nascita: 21 aprile 1991
Luogo di nascita: Avellino
Altezza: 208 cm
Ruolo: centro

La Carriera:
Cresciuto cestisticamente tra la sua città natale Avellino e la Mens Sana Siena, a 19 anni fa il suo esordio in A Dilettanti con Ferentino, squadra con cui nel 2011/12 conquista la promozione in Legadue da protagonista con 9 punti e 7 rimbalzi di media. Dopo i due anni a Matera con cui parte regolarmente in quintetto e fa registrare numeri importanti (14.2 punti e 7.6 rimbalzi nel 2012/13, 12.6 punti e 7.3 rimbalzi la stagione seguente), raggiunge la definitiva consacrazione nel biennio giocato ad Omegna in A2 Silver. Con i cusiani vince numerose volte il premio di “Migliore del Mese” grazie ai 18 punti, 7 rimbalzi e 1.3 assist al primo anno e 13.7 punti, 7 rimbalzi e 2.3 assist il secondo. La chiamata dalla massima serie arriva nel 2016/17 da Capo d’Orlando. Con i suoi 8.5 punti e 4.2 rimbalzi di media, è protagonista nella strepitosa stagione della squadra siciliana culminata con il raggiungimento dei playoff. La scorsa estate si accorda con Torino con cui gioca però solo 19 gare (15 minuti di media a 5.8 punti e 2.7 rimbalzi) prima di essere ceduto in prestito a Brindisi con cui conclude la stagione a 6.5 punti, 4.8 rimbalzi in 18 minuti di media.

Nel 2006 è entrato nel giro delle Nazionali giovanili. Inserito nella lista dei 16 convocati da Meo Sacchetti, lo scorso anno ha fatto il suo esordio nella Nazionale maggiore con cui ha rappresentato l’Italia alle qualificazioni al mondiale FIBA 2019 contro Romania e Olanda.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore